Confesercenti Ascoli Piceno: presentata la nuova sede

Soddisfatta l’Associazione: bando sisma, assegnati fondi al commercio


Si è tenuta ad Offida la presentazione della nuova Sede Zonale della Confesercenti, nella Sala Pertini insisterà il Presidio di Confesercenti.

Il Direttore Elena Capriotti nel suo intervento introduttivo ha cosi commentato: “spero che questo progetto soddisfi le nostre imprese. L’obiettivo è stato l’inserimento di nuovi servizi. Auspichiamo nuovi presidi, anche in queste zone dove prevale il mondo agricolo. Ricordiamoci anche che siamo in area di cratere ed è per questo che le imprese iniziano a dialogare di progettualità comuni tra attività di centro storico e attività extra-agricole per la promozione. Esemplare l’impegno delle imprese per il Format Rai “Sereno Variabile”, azioni tutte ripetibili. Sono tanti i punti di incontro tra le Associazioni: partiamo con la presentazione dell‘Accordo di COPAGRI e Confesercenti per i servizi di Patronato EPASA-ITACO, pensioni, disoccupazioni, malattie professionali, disoccupazioni del mondo agricolo”.

L’accordo, presentato ad Offida è esteso su oltre venti sedi sul territorio marchigiano; tra le due associazioni sono state concordate le presenze periodiche di un proprio addetto operativo presso i locali di COPAGRI per assistere gli utenti che ne faranno espressa richiesta; egli provvederà al disbrigo delle eventuali pratiche raccolte, servizi tutti gratuiti.

Diversi comunque saranno i progetti che legheranno le due associazioni: il mondo agricolo dovrà essere il fulcro di uno sviluppo anche turistico, ricettivo e commerciale. Lo ha anche dimostrato l’azione messa in piedi dalla Camera di Commercio di Ascoli ospitando sul territorio 22 minuti di riprese Rai per la trasmissione “Sereno Variabile”.  I dati dimostrano infatti, che il numero delle imprese agricole che si rivolgono al settore turistico sono in crescita.

Nel Piceno le imprese associate a Copagri sono 2.000 e a livello regionale 10.000, un buon 30% di crescita sulle attività rurali ricettive annue.

“Sotto la lente anche i soldi del Bando sisma che sono stati affidati – come ha precisato il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno Gino Sabatini – alla Camera di Commercio grazie alla solidarietà delle Camere di Commercio Lombarde e di Unioncamere Nazionale che, dopo il sisma, hanno deciso di destinare delle somme per le imprese colpite dal terremoto dandole alle Camere di Commercio delle Marche, tra le quali anche quella di Ascoli”.

Su 350mila euro assegnati ad Ascoli, 56mila sono andati ai commercianti e alle attività turistiche offidane.

Presente all’incontro anche Angela Piotti Velenosi, in veste di Vice Presidente Provinciale di Ascoli e Fermo e componente di Presidenza Nazionale. “Portiamo la sede di Offida come esempio positivo. I risultati delle Imprese che hanno fatto domanda al bando sisma della Camera di Commercio di Ascoli sono state venti, seguite dalla nostra Associazione e tutte hanno visto assegnato il proprio rimborso danni indiretto dopo aver denunciato una crisi post sisma grave. Le imprese del centro storico, uno dei borghi più belli d’Italia, si possono considerare come due fabbriche di lavoratori. Il progetto di sviluppo dal patronato sarà esteso anche in forza dell’accordo con COPAGRI in altri settori di servizi. Confesercenti ha inserito una ragazza laureata in Biologia, 28 anni, che presidierà la sede di Offida il giovedì ed il venerdì insieme al personale di servizi con la convenzione attività dalla Regione per tirocini nel cratere”.

Il Presidente Provinciale della Confesercenti Sandro Assenti ha sposato appieno il Progetto apprezzando la pari dignità di servizi che si vuole dare alle imprese dell’entroterra a quelle di costa più facilitate dagli uffici territoriali strutturati.

Una sede che ha doppia anima: servizi e assistenza sindacale. Il Presidente Regionale COPAGRI Giovanni Bernardini “riteniamo che il mondo agricolo possa essere fulcro di uno sviluppo in altro settore, specie in quello turistico ricettivo e commerciale. L’accordo firmato nell’immediato verterà sui servizi  di EPASA-ITACO. Copagri e Confesercenti territoriali avranno questo binomio assistere imprese del turismo e del mondo dell’agricoltura da subito per il Patronato EPASA-ITACO. Si stanno lavorando insieme anche progettualità di programmi di intervento per lo sviluppo locale in tema di formazione e sviluppo del territorio”.

Per l’Amministrazione Comunale è intervenuto il Vice Sindaco, Assessore al Commercio Isabella Bosano che ha apprezzato la lobby che è nata per favorire e assistere il commercio definendola “una opportunità in più concessa ai servizi che entrano in armonia nel territorio”.

Interessanti i dati delle attività formative realizzate sul territorio e attività di supporto al credito: la prossima attività formativa è prevista per il 22 febbraio per formazione esercenti Legge Regionale Ludopatia.

In foto da sinistra: Vice Sindaco Comune Offida Isabella Bosano, Presidente Provinciale Confesercenti AP-FM Sandro Assenti, Vice Presidente Provinciale Confesercenti AP-FM Angela Piotti Velenosi, Direttore Regionale Confesercenti Marche Roberto Borgiani, Presidente CCIAA-AP Gino Sabatini, Direttore Provinciale Confesercenti AP-FM Elena Capriotti, Presidente Regionale COPAGRI Giovanni Bernardini.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Pin It