#Confesercenti2017, l’Assemblea

Patrizia de Luise eletta Presidente Nazionale. I contributi delle Istituzioni e la galleria fotografica della giornata

Lunedì 19 giugno si è tenuta l’Assemblea annuale Confesercenti in contemporanea da Roma, Torino, L’Aquila e Palermo, collegate tra loro in diretta video.

Massima attenzione al sistema imprese, valorizzazione del lavoro e del ruolo delle donne e nel lavoro, crescita occupazione e sostegno alle famiglie attraverso retribuzioni più eque. Questi i temi trattati dagli ospiti dell’Assemblea Confesercenti 2017.

“Sono onorata per la fiducia riposta in me dai miei colleghi. Non la tradirò, proseguendo con il massimo impegno nel percorso di valorizzazione delle nostre imprese avviato da chi mi ha preceduto”, ha detto la Presidente Patrizia De Luise.

“Questo è un incarico che mi inorgoglisce, e che affronto con la certezza di poter contare su una squadra preparata. Solo attraverso il gioco di squadra, infatti, possiamo dare risposte concrete al mondo che rappresentiamo. Un mondo che deve tornare al centro dell’agenda di politica economica del Paese, perché se le nostre imprese vivono, vivono anche le nostre città ed il turismo. Dobbiamo dire no alla politica che risolve tutto stangando attività e famiglie, e sostenere invece gli interventi che fanno crescere e che riconoscono la dignità ed il lavoro di tutti. Un obiettivo che possiamo raggiungere solo dando maggiore forza al ruolo dei corpi intermedi: non può essere solo la piazza o il web il luogo di confronto fra cittadini ed istituzioni. Noi rafforzeremo il nostro impegno su tutti i fronti, dai tavoli istituzionali ai territori, il cui lavoro in prima linea è la base da cui partire per costruire un’associazione ancora più forte ed inclusiva, aperta al dialogo ma sempre con la consapevolezza del rispetto dovuto al ruolo della rappresentanza”.

“E’ prioritario rafforzare la crescita, l’aumento dell’occupazione e delle retribuzioni per sostenere la fiducia delle famiglie e la domanda interna. Allo stesso tempo è necessario proseguire con le riforme per modernizzare e semplificare il nostro sistema rendendolo più efficiente e competitivo” – ha affermato, Sergio Mattarella, in un messaggio all’Assemblea di Confesercenti “che quest’anno – ha detto – è accompagnata da una fase di ripresa, sostenuta dai consumi pur in presenza di redditi disponibili ancora al di sotto dei livelli precedenti la crisi”.

“Il lavoro e l’imprenditoria femminile vanno incoraggiati – ha detto invece la Presidente della Camera Laura Boldrini – perché se le donne vanno avanti, il Paese va avanti e  sviluppa. Per le donne è difficile raggiungere ruoli di vertice, fatichiamo tanto, il doppio, perché c’è un pregiudizio enoi dobbiamo fare da traino per le altre donne e dobbiamo batterci perché ci sia veramente la parità e devono farlo anche gli uomini e quelli di Confesercenti lo hanno fatto”.

“Da parte mia c’è la massima volontà a lavorare con l’intero sistema delle imprese del Paese. Non ho mai pensato per un secondo che questo Paese posa essere governato senza corpi intermedi,  ha sottolineato il Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda all’Assemblea Confesercenti. La priorità è abbattere il carico fiscale sulle imprese, che costa immensamente meno rispetto al taglio dell’Irpef – ha detto il Ministro. La diminuzione delle tasse deve essere una diminuzione delle tasse sulle imprese e non generalizzata, anche perché non siamo in grado di fare un taglio gigantesco sull’Irpef che sarebbe la via maestra”.

Cliccare qui per leggere la biografia della Presidente Patrizia de Luise

Cliccare qui per leggere l’intervento della neo eletta Presidente

Cliccare qui per leggere l’intervento completo del Presidente Mattarella

Cliccare qui per leggere l’intervento completo della Presidente Boldrini

Cliccare qui per leggere l’intervento completo del Ministro Calenda

Cliccare qui per vedere la galleria fotografica della giornata

Pin It