Confesercenti Salerno: il Presidente Esposito ospite della capitaneria di porto di Palinuro

La giornata di confronto e di ascolto – ha detto il Presidente – è stata un ottima occasione di sintesi per il comparto balneare e turistico del basso Cilento

Il Presidente provinciale Confesercenti Salerno Raffaele Esposito è stato ospite a Palinuro nell’ambito della fase di ascolto e di programmazione promossa dal T.V. Comandante Capitaneria di porto di Palinuro Giovanni Paolo Arcangeli. La rappresentatività istituzionale della Confesercenti Provinciale di Salerno continua con impegno e passione per la tutela del comparto imprenditoriale.

“Poniamo al centro della discussione – ha affermato il Comandante Arcangeli – l’importanza di condividere ogni aspetto sulla sicurezza della balneazione e delle attività turistico ricreative in mare e sulle spiagge in sinergia tra istituzioni e operatori del settore al fine di valorizzare la nostra costa con sempre migliori servizi per la tutela e salvaguardia della vita umana in mare”.

“È stata una giornata ricca di partecipazione decine di imprese balneari e turistiche, tanti sindaci del comprensorio tra i quali Carmelo Stanziola sindaco di Centola che ha dato il saluto  benvenuto e numerosi funzionari dei comuni costieri, a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto sul territorio da parte del Comandante Arcangeli – ha dichiarato il Presidente Esposito – il mondo istituzionale quando è coordinato con professionalità, buon senso e rispetto territoriale come in questo caso viene seguito e rispettato dal mondo dell’impresa”.

“La giornata di confronto e di ascolto è stata un ottima occasione di sintesi per il comparto balneare e turistico del basso Cilento dove contiamo centinaia di imprese associate FIBA – ha continuato  il Presidente – e dove portiamo avanti con impegno e dedizione iniziative congiunte per gli aspetti legati alla sicurezza come  il progetto in collaborazione con le associazioni locali e l’Ente Parco Nazionale del Cilento Diano ed alburni per la creazione della costa Cardioprotetta oppure quello in simbiosi con le pubbliche amministrazioni locali e Legambiente e parco nazionale per la sostenibilità balneare territoriale il progetto denominato “I lidi del Parco” che tra le altre cose è recentemente diventato  un progetto pilota in Italia per la proposizione di modelli di gestione sostenibili”.

“Le giornate di confronto e di dialogo istituzionale come quelle di Palinuro – ha concluso Esposito – rappresentano un segnale importante per la crescita armonica  dei nostri territori che devono e vogliono offrire all’utenza turistica servizi e beni di alta qualità nel rispetto della normativa vigente”.

Pin It