Al via a Napoli il ‘Giro d’Italia delle donne che fanno impresa’

Manifestazione promossa da Unioncamere in collaborazione con le Camere di Commercio e i Comitati per la promozione dell’imprenditoria femminile

Parte per la prima volta da Napoli il ‘Giro d’Italia delle donne che fanno impresa’, manifestazione promossa da Unioncamere in collaborazione con le Camere di Commercio e i Comitati per la promozione dell’imprenditoria femminile. Il roadshow, giunto alla sesta edizione, è nato per ”facilitare incontri, dare spazio alle idee, scambiare esperienze, progettare formule di conciliazione lavoro-famiglia e nuovi percorsi per la sostenibilità”. Filo conduttore dell’ iniziativa 2013 è il turismo.
Secondo i dati Unioncamere – come riportato da Tecla Magliacano presidente Comitato imprenditoria femminile di Napoli – risulta che circa il 70 per cento delle imprese campane che operano nel turismo sono ‘in rosa’. ”Per le donne imprenditrici napoletane che sono senza dubbio le più coraggiose – ha detto Magliacano – attiveremo uno sportello, un osservatorio che darà assistenza per la risoluzione delle problematiche con cui le imprese al femminile maggiormente si scontrano”.
Il Comitato imprenditoria femminile si attiverà in oltre – come spiegato – per promuovere e sostenere l’imprenditoria al femminile non solo nel turismo, ma anche nella gastronomia, nella ristorazione e nell’attività alberghiera.
I dati Unioncamere rilevano che Napoli con 68.503 aziende in rosa nel 2013 è la seconda città per numero di imprese femminili, preceduta da Roma, mentre al terzo posto si posiziona Milano. I dati inoltre riferiscono che per quanto riguarda le imprese femminili under 35 la Campania si posiziona sul gradino più alto del podio con il 13,5 per cento, seguita dalla Lombardia con il 12 ,4 e dalla Sicilia con il 10,4. Le imprese giovanili al femminile operano prevalentemente nel commercio all’ingrosso (31 per cento), in attività di servizi (11, 4) e nei servizi di alloggio e ristorazione (11,2).
”La Camera di Commercio di Napoli – ha detto il presidente dell’ente camerale Maurizio Maddaloni – da sempre è impegnata nel sostegno alle donne imprenditrici di cui ha forte considerazione. In un momento così difficile per il Paese – ha aggiunto – servono tutte le energie e le donne in ciò che fanno mettono sempre il massimo delle loro energie e, pertanto, è nostro dovere metterle nelle migliori condizioni e – ha concluso Maddaloni – la decisione di far partire il roadshow da Napoli è un segnale forte al nostro territorio e un riconoscimento per l’impegno che questo ente pone alla questione femminile”.

Pin It