Iva, Governo studia rivoluzione nelle operazioni tra imprese: pagherà chi acquista

La Repubblica: “Allo studio anche il passaggio alla fatturazione telematica”

Il governo starebbe preparando un piano per rivoluzionare l’IVA. Lo scrive Valentina Conte su Repubblica: “L’idea che piace molto a Palazzo Chigi – si legge – e quantificata in queste ore dai tecnici dell’Economia, è quella di estendere il meccanismo del reverse charge, oggi assai limitato, che obbliga chi acquista a versare direttamente l’Iva allo Stato senza pagarla al fornitore”.

“Il reverse charge – continua l’articolo – è già presente nel nostro ordinamento, sebbene circoscritto a specifiche casistiche, come i subappalti nel settore edilizio. Ma che ora potrebbe essere ampliato a tutto il comparto delle costruzioni e anche a quello dei servizi alle imprese. Con un beneficio stimato in 2-3 miliardi e ottenuto colpendo le operazioni e gli scambi intermedi tra fornitori, con un occhio ai grandi acquirenti. Allo studio, anche il passaggio alla fatturazione telematica che obbligherà tutti gli esercenti all’invio automatico al Fisco delle informazioni contenute nelle fatture”

Pin It