Lorenzo Berardinetti, Presidente della Terza Commissione Consiliare, riceve una Delegazione della Fiesa Confesercenti d’Abruzzo. Nell’anno del cibo italiano nel mondo le imprese agroalimentari debbono essere al centro delle strategie per la ripresa economica della Regione

Questa mattina Lorenzo Berardinetti, Presidente della 3^ Commissione Consiliare Permanente Regionale, ha incontrato una Delegazione della Fiesa Confesercenti d’Abruzzo, composta dal Presidente Vinceslao Ruccolo, dal Direttore Angelo Pellegrino e dagli imprenditori Amerigo Baiocco, Giuseppe Ciavalini e Umberto Cirone.
La Fiesa Confesercenti ha espresso al Presidente Berardinetti il disagio del Comparto alimentare dovuto ad un calo consistente dei consumi dovuti ad una crisi generale che stenta a ridurre i suoi effetti sulle imprese. Oggi si rendono necessarie azioni concrete e di filiera capaci di mettere in contatto diretto gli specialisti dell’alimentazione con un ambito di consumi attenti alle biodiversità, alla qualità ed alla sicurezza alimentare per attivare interesse tra le diverse professionalità che interagiscono nel mondo dell’alimentazione. Le imprese hanno la necessità di attrarre il consumatore con una offerta che è centrata sul cibo con la tracciabilità del prodotto e costruire intorno ad esso una serie di proposte a sostegno delle azioni territoriali per la tutela e la promozione dei cibi regionali tradizionali e tipici.
Nello specifico, la Delegazione della Fiesa Confesercenti d’Abruzzo, ha presentato al Presidente Berardinetti le seguenti proposte: Modifica L. R. 14/2016 (Disposizioni in materia di promozione e tutela dell’attività di panificazione in Abruzzo) con la previsione della “Giornata del Pane”; azioni di valorizzazione dei prodotti agroalimentari della berardinetti2Transumanza; ricerca e sperimentazione sui “Grani Antichi e Autoctoni” sull’asse della filiera agroalimentare (produttori agricoli, molitori, panificatori e pastai) con la collaborazione scientifica del CRUA (Centro di Ricerche Unico Abruzzese) e la Facoltà di Bioscienze dell’Università di Teramo; iniziativa pubblico/privata per il recupero dello spreco alimentare, nel rispetto della normativa regionale e nazionale, finalizzato alla produzione di prodotti da destinare al consumo umano; iniziativa sperimentale per la valorizzazione del pane e dei prodotti da forno e altri prodotti di filiera agroalimentare della Transumanza; iniziativa congiunta Assessorato alla Sanità, Attività Produttive, Agricoltura e Associazioni di Categoria per la divulgazione del “Pane a merenda” e della “Dieta mediterranea” nelle Scuole di ogni ordine e grado; azioni di sostegno agli Esercizi di Vicinato per combattere la desertificazione commerciale soprattutto nei piccoli Borghi.
Al termine dell’incontro, il Presidente Berardinetti, ha accolto le richieste pervenute dalla Fiesa Confesercenti Abruzzo assicurando la piena disponibilità alle iniziative poste in essere durante il colloquio avanzando, inoltre, di istituire un Tavolo permanente di confronto.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Pin It