Q8, Faib, Fegica e Figisc rinnovano l’Accordo per la rete ordinaria. Faib, Landi: un buon risultato per i gestori a marchio e un segnale positivo per il settore

Questa mattina le delegazioni di Kuwait Petroleum Italia S.p.A. rappresentata dal Dott. Giovanni Romano, Direttore Rete, e dall’Ing. Luca D’Andrea, Manager Core Network Pricing & Performance e le Associazioni Sindacali di Categoria dei gestori degli impianti stradali di rete ordinaria, maggiormente rappresentative a livello nazionale, rappresentati: per Faib dal Presidente Martino Landi, dal Direttore Gaetano Pergamo e da Giuseppe Sperduto e Flavio Convento; per Fegica dal Presidente Roberto Di Vincenzo e dal Segretario Nazionale Fabrizio Zaino; per Figisc dal Presidente Maurizio Micheli, dal Direttore Gianfranco Di Bellonia e da Giulio Guglielmi e Sante Scaranello, hanno rinnovato l’Accordo per la rete ordinaria.
Q8, Faib, Fegica e Figisc hanno sottoscritto il rinnovo dell’Accordo nel quadro della legislazione nazionale e comunitaria, con particolare riferimento al dettato del D. Lgs. 32/98, della Legge 496/99, della Legge 57/2001, della Legge 27/2012 da un lato, ed alle prescrizioni dettate dal regolamento CE n. 330/2010 dall’altro, innovando le condizioni economiche e normative dei gestori secondo le diverse modalità per tutta la durata dell’Accordo e sino a nuova stipula. L’Accordo avrà una durata di anni 2 e mesi 4, con scadenza il 31 dicembre 2019.
L’Accordo è valido su tutta la rete ordinaria Q8, sia sugli impianti di proprietà che di proprietà di terzi con insegne, colori e marchio Q8. L’Accordo stesso costituirà parte integrante degli eventuali Contratti che saranno sottoscritti tra Kupit e i predetti soggetti terzi.
Nel rinnovo è espressamente previsto che i rapporti contrattuali tra Kupit ed i propri gestori saranno improntati a principi che prevedono condizioni di vendita eque e non discriminatorie, la forte rivalutazione del servizio al cliente e la qualificazione dell’offerta del marchio Q8. In questo nuovo contesto relazionale assume rilievo l’impegno sottoscritto di potenziare l’offerta al pubblico della modalità di vendita “SERVITO”, secondo standard qualitativi legati al marchio Q8 che siano apprezzabili dal consumatore.
Dopo una lunga fase di relazioni problematiche si apre dunque una stagione di confronto e di partnership che nelle intenzioni dei sottoscrittori dovrebbe portare alla valorizzazione di una relazione stabile e costante favorendo l’introduzione di nuovi modelli contrattuali ex Legge 27/2012. Kupit ha anche sottoscritto l’impegno a rendersi disponibile a riesaminare l’attuale assetto dei rapporti contrattuali vigenti proprio alla luce degli strumenti che nel frattempo dovessero essere resi disponibili da Accordi o prescrizioni sopravvenienti.
Vengono definiti gli impegni per la procedura cali, a svolgere, a carico di Kupit, le verifiche metriche, gli adempimenti ex D. Lgs. 152/2006 relativo allo smaltimento delle acque reflue, conseguire il risparmio energetico nella gestione delle stazioni di servizio.
Miglioramenti sono stati introdotti nel rafforzamento del Cipreg con l’espressa previsione di un accantonamento a favore dei gestori a marchio per gli erogati di metano.
Soddisfatta la delegazione Faib che con il Presidente Landi ha sottolineato la positività del nuovo clima e il buon risultato per i gestori a marchio e il segnale positivo per il settore.
Per maggiori dettagli i gestori Q8 possono rivolgersi alle sedi territoriali della Faib Confesercenti.

Leggi le altre notizie “Dalle Categorie”

Pin It