Saldi in regione in un sondaggio Confesercenti E.R.: dati positivi per il primo week end

Buon andamento delle vendite rispetto all’anno scorso. Fiducia anche per i prossimi giorni

L’avvio dei saldi in Emilia Romagna nel primo week end di gennaio ha registrato mediamente un buon andamento delle vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

E’ quanto emerge dall’indagine svolta dalla Confesercenti E.R., attraverso le proprie associazioni territoriali, su un campione dei propri associati, per conoscere i risultati dei saldi in regione dal 5 gennaio scorso.

Il 33% degli intervistati ha confermato un aumento delle vendite, il 39% stabilità rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; solo il 28% ha rilevato una diminuzione dei prodotti venduti. Lo scontrino medio, secondo il rilevamento, è stato di circa 75 €.

I dati, tuttavia, non risultano omogenei nei diversi territori e capoluoghi, così come si registrano differenze di andamento tra i centri storici e la periferia.

Si riconferma inoltre conveniente e appropriata la scelta del divieto di vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti l’avvio dei saldi.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Pin It