Voucher, l’intervento di Ronconi: “danno per le imprese di comunicazione, pubblicità ed eventi. Ora trovare una soluzione semplice e senza burocrazia”

voucher

“Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno”. Un messaggio banale e superficiale. Ecco, così è avvenuto con la scelta di abolire i voucher: invece di estirpare il terreno da chi abusava e speculava con l’utilizzo dei voucher, si è rasato a zero il prato.
Per le attività eccezionali e temporanee, come fiere, eventi, convegni, l’utilizzo dei voucher è una soluzione buona, con copertura previdenziale per il dipendente e tranquillità per l’impresa. Questo è quanto. La scelta fatta da Governo arreca danno a tante imprese che operano con regolarità, come quelle nel campo della comunicazione, pubblicità, eventi.
Ora sarà necessario trovare una soluzione che in modo semplice, senza burocrazia, metta nelle condizioni ottimali le imprese che legittimamente necessitano di collaborazioni occasionali per le attività svolte. Per il resto è evidente che occorrerà utilizzare le varie forme contrattuali esistenti.

Pin It