11 marzo 2015 – Camera dei Deputati : Proroga di termini concernenti l’esercizio della delega in materia di revisione del sistema fiscale – Gli altri provvedimenti

Attività commerciali e produttive

 

Camera dei Deputati                                                    

 

Aula

Seguito della discussione del disegno di legge: Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 3, recante misure urgenti per il sistema bancario e gli investimenti (A.C. 2844-A).

 

Commissioni Riunite VI e X

COMITATO DEI NOVE – DL 3/2015: Misure urgenti per il sistema bancario e gli investimenti. Esame emendamenti C. 2844-A Governo.

 

Commissione I Affari costituzionali

COMITATO PERMANENTE PER I PARERI – DL 3/2015: Misure urgenti per il sistema bancario e gli investimenti. Emendamenti C. 2844-A, Governo. (Parere all’Assemblea). (Esame e conclusione – Parere).

 

Commissione V Bilancio

in sede consultiva – DL 3/2015: Misure urgenti per il sistema bancario e gli investimenti. C. 2844-A Governo ed emendamenti. (Parere all’Assemblea). (Seguito dell’esame e conclusione – Parere favorevole con una condizione). (Parere su emendamenti).

 

Commissione VI Finanze

in sede referente – DL 4/2015: Misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l’esercizio della delega in materia di revisione del sistema fiscale. C. 2915 Governo, approvato dal Senato. (Seguito dell’esame e rinvio);                   

ATTI DEL GOVERNO – Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2009/138/CE in materia di accesso ed esercizio delle attività di assicurazione e di riassicurazione (solvibilità II). Atto n. 146. (Esame, ai sensi dell’articolo 143, comma 4, del regolamento, e rinvio).

 

Commissione VIII Ambiente

RISOLUZIONI – 7-00596 Terzoni: Sulle attività di estrazione e coltivazione di idrocarburi nel mare Adriatico. (Discussione e rinvio).

 

Commissione X Attività produttive

DL 4/2015, recante misure urgenti in materia di esenzione IMU. Proroga di termini concernenti l’esercizio della delega in materia di revisione del sistema fiscale. C. 2915 Governo, approvato dal Senato. (Parere alla VI Commissione). (Esame e rinvio).

 

Senato della Repubblica

 

3°-14° commissioni Riunite

PROCEDURE INFORMATIVE – Audizione del commissario europeo agli affari economici e finanziari, fiscalità e dogane, Pierre Moscovici.

 

2° Commissione Giustizia

in sede referente – (19) GRASSO ed altri.  –  Disposizioni in materia di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio (657) LUMIA ed altri.  –  Disposizioni in materia di contrasto alla criminalità mafiosa: modifiche al codice penale in materia di scambio elettorale politico-mafioso e di autoriciclaggio (711) DE CRISTOFARO ed altri.  –  Modifiche al codice civile in materia di falso in bilancio (810) LUMIA ed altri.  -Modifiche al codice penale in materia di trattamento sanzionatorio dei delitti di associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione ed usura(846) AIROLA ed altri.  –  Disposizioni per il contrasto al riciclaggio e all’autoriciclaggio (847) CAPPELLETTI ed altri.  –  Modifiche al codice penale in materia di concussabuso d’ufficio   (851) GIARRUSSO ed altri.  –  Disposizioni in materia di corruzione nel settore privato (868) BUCCARELLA ed altri.  –  Disposizioni in materia di falso in bilancio(Seguito dell’esame congiunto e rinvio).

 

6° commissione Finanze

in sede referente – (1559) Mauro Maria MARINO ed altri.  –  Norme per la riorganizzazione dell’attività di consulenza finanziaria (Seguito dell’esame e rinvio).

 

11° Commissione Lavoro

in sede referente – (1148) Nunzia CATALFO ed altri.  –  Istituzione del reddito di cittadinanza nonché delega al Governo per l’introduzione del salario minimo orario, fatto proprio dal Gruppo parlamentare movimento 5 Stelle, ai sensi dell’articolo 79, comma 1, del Regolamento (1670) Loredana DE PETRIS ed altri.  –  Istituzione del reddito minimo garantito, fatto proprio dal Gruppo parlamentare Misto, ai sensi dell’articolo 79, comma 1, del Regolamento (1697) Nunzia CATALFO ed altri.  –  Istituzione del salario minimo orario(Seguito dell’esame congiunto dei disegni di legge nn. 1148 e 1670, congiunzione con l’esame del disegno di legge n. 1697 e rinvio);      

in sede referente – (8) CASSON ed altri.  –  Norme a tutela dei lavoratori, dei cittadini e dell’ambiente dall’amianto, nonché delega al Governo per l’adozione di un testo unico in materia di amianto  (631) SCILIPOTI ISGRO’.  -Modifiche al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di eliminazione dell’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni, all’amianto e alle altre sostanze dannose per la salute nei luoghi di lavoro  (1268) Ivana SIMEONI ed altri.  –  Disposizioni per il recepimento della direttiva 2009/148/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 novembre 2009, sulla protezione dei lavoratori contro i rischi connessi con un’esposizione all’amianto durante il lavoro, nonché modifica all’articolo 47 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, fatto proprio dal Gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi dell’articolo 79, comma 1, del Regolamento (1645) CASSON ed altri.  –  Misure sostanziali, processuali e previdenziali a tutela delle vittime, a qualsiasi titolo, dell’amianto  (1667) GASPARRI e SCOMA.  –  Disposizioni concernenti la semplificazione della modalità di bonifica nei casi di presenza dell’amianto (1703) Maria Grazia GATTI ed altri.  –  Misure previdenziali a tutela dei lavoratori ex esposti all’amianto(Seguito dell’esame congiunto dei disegni di legge nn. 8, 631, 1268 e 1645, congiunzione con l’esame congiunto dei disegni di legge nn. 1667 e 1703 e rinvio).

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email