31 luglio 2015 – Camera dei Deputati : disciplina dei requisiti per la fruizione delle deroghe riguardanti l’accesso al pensionamento e la decorrenza delle prestazioni pensionistiche – Gli altri provvedimenti

Attività commerciali e produttive

 

Camera dei Deputati 

 

Commissioni Riunite X, XIII, XIV

AUDIZIONI – Audizione del Viceministro dello sviluppo economico, Carlo Calenda, sugli sviluppi del negoziato per un Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti (Transatlantic Trade and Investment Partnership, TTIP) tra l’Unione europea e gli Stati Uniti d’America.

 

Commissione VIII Ambiente

INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA – risposta immediata del sottosegretario per l’Ambiente Silvia VELO all’interrogazione BORGHI: chiarimenti in merito alla qualità delle acque del lago di Bolsena.

 

Commissione XI Lavoro

in sede referente – Modifiche alla disciplina dei requisiti per la fruizione delle deroghe riguardanti l’accesso al pensionamento e la decorrenza delle prestazioni pensionistiche. C. 2514 Fedriga, C. 2958 Gnecchi e C. 3002 Fedriga. (Esame e rinvio).         

                                                                             

Commissione XIII Agricoltura

in sede referente – Disposizioni per la promozione del settore ippico. C. 753 Faenzi, C. 1033 Lattuca, C. 1061 L’Abbate, C. 1314 Marrocu, C. 1546 Catania e C. 2054 Franco Bordo. (Seguito dell’esame e rinvio).

 

Commissione per le questioni regionali

in sede consultiva – Delega al Governo per il riordino delle disposizioni legislative in materia di sistema nazionale e coordinamento della protezione civile. Testo unificato C. 2607 Braga e abb. (Parere alla VIII Commissione della Camera). (Esame e conclusione – Parere favorevole).

Interrogazione CAPONE e MARIANO – in merito a iniziative per contrastare il lavoro nero e il caporalato.

Interrogazione FAENZI – in merito a misure agevolative per le imprese della zona di Orbetello colpite dall’ondata di eccezionale caldo.

 

Senato della Repubblica

 

10°-13° Commissioni Riunite

in sede consultiva su atti del Governo – Schema di decreto legislativo  recante attuazione della direttiva 2013/30/UE sulla sicurezza delle operazioni in mare nel settore degli idrocarburi e che modifica la direttiva 2004/35/CE (n. 169) (Parere al Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, ai sensi dell’articolo 1, della legge 7 ottobre 2014, n. 154. Seguito e conclusione dell’esame. Parere favorevole con condizioni e osservazioni).

 

2° Commissione Giustizia

in sede referente- (2021) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, approvato dalla Camera dei deputati(Seguito dell’esame e conclusione).

 

6° Commissione Finanze

in sede consultiva – (2021) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, approvato dalla Camera dei deputati (Parere alla 2a Commissione. Seguito e conclusione dell’esame. Parere favorevole con osservazione).

 

9° Commissione Agricoltura

AFFARI ASSEGNATI – Effetti sulla produzione olivicola della diffusione del parassita della Xylella Fastidiosa(n. 552) (Seguito e conclusione dell’esame, ai sensi dell’articolo 34, comma 1, primo periodo, e per gli effetti di cui all’articolo 50, comma 2, del Regolamento. Approvazione della risoluzione: Doc. XXIV, n. 52);                    

ESAME DI ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA – Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 1829/2003 per quanto concerne la possibilità per gli Stati membri di limitare o vietare l’uso di alimenti e mangimi geneticamente modificati sul loro territorio(n. COM (2015) 177 definitivo)(Seguito dell’esame, ai sensi dell’articolo 144 del Regolamento, dell’atto comunitario sottoposto a parere motivato sulla sussidiarietà e rinvio).

 

10° Commissione Industria

in sede referente – (1629) Disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall’unificazione dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Dell’Orco ed altri; Benamati ed altri; Baruffi; Abrignani e Catia Polidori; Allasia ed altri; Minardo e di un disegno di legge di iniziativa popolare (762) CASTALDI ed altri.  –  Modifica all’articolo 3 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, e altre disposizioni in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali  – voti regionali nn. 18 e 21 ad essi attinenti(Seguito dell’esame congiunto e rinvio);            

in sede consultiva – (2021) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, approvato dalla Camera dei deputati(Parere alla 2ª Commissione. Esame. Parere favorevole).

 

11° Commissione lavoro

in sede consultiva- (2021) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, approvato dalla Camera dei deputati (Parere alla 2a Commissione. Esame. Parere favorevole).

 

12° Commissione Igiene e sanità

in sede consultiva – (2021) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, approvato dalla Camera dei deputati(Parere alla 2a Commissione. Seguito e conclusione dell’esame. Parere favorevole con osservazioni).

 

13° Commissione Territorio, ambiente

AFFARI ASSEGNATI – Esiti della comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni “Verso un’economia circolare: Programma per un’Europa a zero rifiuti” e della proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica le direttive 2008/98/CE relativa ai rifiuti, 94/62/CE sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio, 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti, 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso, 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (n. 580)(Seguito e conclusione dell’esame, ai sensi dell’articolo 34, comma 1, primo periodo, e per gli effetti di cui all’articolo 50, comma 2, del Regolamento. Approvazione della risoluzione: Doc. XXIV, n. 51).

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email