Marche: eletta presidente regionale FIBA

Antonia Fanesi è un’imprenditrice sambenedettese, ed è la Presidente turismo Confesercenti Ascoli

Durante la seconda sessione dei lavori del congresso regionale dei Balneari Confesercenti a San Benedetto ieri all’auditorium Tebaldini sono stati eletti gli organi dirigenziali della FIBA Federazione Italiana Balneari Confesercenti Regione, che verranno presentati a Roma il 13 novembre per la elezione del direttivo nazionale.

All’unanimità Antonia Fanesi è stata eletta Presidente Regionale della Fiba delle Marche. Presidente provinciale è stato confermato Serafino Bernardini dello chalet Il Tritone, che la Fanesi propone Vice Presidente e la presidenza elegge. In giunta regionale eletti Giuseppe De Santis, Massimo Calvaresi, Luigi Pompei e Lucio Corinaldesi, Andrea Manfroni ed Elena Capriotti a cooordinamento della federazione. 11 i delegati che parteciperanno alla prossima assemblea elettiva a ROMA all’appuntamento a Roma per l’elezione degli organi nazionali: le Marche arrivano come quarta Regione in Italia. Si parlerà anche di Bolkestein e si nutrono buone speranze di avere un ruolo nella giunta nazionale.

Elena Capriotti , direttore di Ascoli e anche vice Direttore  Regionale,  apre la fase elettiva con la consegna di un Premio Speciale  : «E’ stato conferito un premio alla cooperativa Salvamento nella persona di Luca Buttafuoco per l’ottimo lavoro svolto nel salvataggio in spiaggia e sono state state potenziate le strutture con 5 nuovi per accesi al mare per disabili,  e la dotazione di pronto soccorso con 7 nuovi defibrillatori dotati in convenzione con 118: ringrazio il dirigente del settore  118 Andrea Postacchini e Annarita Peroni coordinatrice per contribuire con l’alta professionalità al piano di sicurezza balneari e per la formazione che ai nostri balneari ad ogni avvio stagione. Le dotazioni a convenzione sono fondamentali per il salvataggio a mare, nei periodi più caldi, per i disabili in piscina e in acqua: un sollievo per famiglie e per chi ha difficoltà motorie, con un relativo turismo importante e segno della nostra la sensibilità al tema».

Successo e attenzione con partecipazione dei presenti   anche all’intervento della prima sezione del congresso: Funzionari geometri ed ingegneri e Dirigente, settore Difesa della Costa Regione Marche e l’intervento della Vice Presidente Regione Marche Anna Casini, il Comandante della Capitaneria di Porto Mauro Colarossi, e direttore regionale Roberto Borgiani ed il Vice Presidente Vicario Bruno Traini.

A fine settembre la Giunta Regione ha adottato il Piano di Gestione Integrata delle aree costiere , lo strumento di programmazione tecnica che disciplina gli interventi di difesa della costa.

Previsti 28 km di nuove scogliere   e 37 nuovi interventi strutturali per un totale di 288 milioni di euro in 10 anni attraverso una programmazione pluriennale delle risorse regionali disponibili e di quelle private, nazionali e comunitarie utilizzabili. ”un  piano molto soddisfacente per gli operatori”. Le conclusioni del Presidente Assenti portando attenzione dei presenti illustrando il Documento che riassume le posizioni di confesercenti fiba.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email