Abruzzo, Assopanificatori Confesercenti al Saral Food di Pescara

 

Il prossimo 10 marzo torna l’appuntamento con Saral Food, evento tra i più importanti e qualificati per il settore alimentare del Centro Sud. La Fiesa Assopanificatori Confesercenti Abruzzo, sarà presente con due eventi di alto interesse scientifico e tecnico.

Domenica 10 Marzo, dalle ore 10.00, si terrà il Convegno sul tema “Le Nuove Frontiere della Panificazione: Il Pane Biologico Abruzzese (Progetto BIOPAN)”.

Si confronteranno studiosi, tecnici ed esperti del settore: Vinceslao Ruccolo, Vice Pesidente Nazionale di Assopanificatori; Daniele Erasmi, Presidente di Confesercenti Abruzzo; Attilio Di Sciascio, Presidente ATS Progetto BIOPAN; Sandro Bucciarelli, Dirigente Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del lavoro, dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università della Regione Abruzzo; Antonio Pacella, Medico nutrizionista; Angelo Pellegrino, Direttore Fonsap, Fondo Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori delle Aziende di Panificazione e Attività Affini. Le conclusioni del Convegno sono affidate a Lido Legnini, Vice Presidente Vicario della Camera di Commercio Chieti-Pescara.

Domenica 10 e Lunedì 11 Marzo, dalle ore 9.30, si terrà l’attesissimo “Show Cooking della Panificazione” a cura della Dottoressa Simona Lauri (Panificatrice e Tecnologa alimentare). L’evento vedrà la partecipazione degli alunni dell’Istituto Alberghiero “E. De Panfilis” di Roccaraso (AQ), degli operatori e dei visitatori. Con Simona Lauri collaboreranno i fornai di Fiesa Assopanificatori Abruzzo, Umberto Cirone, Claudio D’angelo, Giovani De Lollis e Romano Fioriti.

Per tutta la durata della manifestazione, dal 10 al 13 marzo, funzionerà il laboratorio di Assopanificatori, curato e allestito dalla ditta “Di Cocco S.r.l.”.

La Fiesa Assopanificatori Confesercenti Abruzzo coglierà l’occasione del Saral Food per comunicare e presentare le nuove attività del 2019, tendenti alla promozione e valorizzazione del pane abruzzese in un contesto di filiera ampia, intesa come struttura capace di offrire al consumatore prodotti derivanti dall’uso di materie prime controllate all’origine e compatibili con la tipicità e la tradizione. I dirigenti di Assopanificatori rilanceranno anche la campagna di sollecitazione verso il Governo per il riconoscimento del “Lavoro usurante del fornaio” e l’approfondimento scientifico e la mappatura delle “malattie professionali”. Saranno anche illustrate le collaborazioni con il Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università della Regione Abruzzo e l’ICEA, Istituto di Certificazione Etica e Ambientale e con il mondo accademico regionale. Sarà dato ampio spazio anche ad iniziative di solidarietà internazionale promosse da Fiesa Assopanificatori Confesercenti.

In tutto questo ampio programma del Saral Food 2019, l’Associazione avrà uno sguardo attento ai consumatori, in modo particolare agli utenti della ristorazione collettiva, soprattutto ai bambini delle scuole materne ed elementari che di “Sana Alimentazione” hanno tanto bisogno.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email