Al via nel parmense il Festival della Malvasia

 Con la collaborazione di Confesercenti Parma

Degustazioni, stand di prodotti tipici, cooking show, brindisi in mongolfiera ma anche spettacoli, laboratori tematici dedicati ai piu’ piccoli, tour in vespa o in mountain bike. Sara’ un week end all’ insegna dell’ enogastronomia e non solo quello che si terra’ sabato 17 e domenica 18 maggio a Sala Baganza con la 19esima edizione del Festival della Malvasia “Cose’ ta d’ or”: una due giorni di festa ricca di iniziative per adulti e bambini, durante la quale sara’ anche inaugurata la Cantina dei Musei del cibo (Museo del vino) nell’ antica ghiacciaia della Rocca. Il Festival e’ promosso e organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Sala Baganza, dal Consorzio per la Tutela dei Vini dei Colli di Parma, con la collaborazione di Ascom e Confesercenti. “La Coseta d’ or mette in evidenza uno dei nostri prodotti, la Malvasia: un’ eccellenza che abbiamo il compito di promuovere e valorizzare al meglio anche con iniziative come questa – ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, nella presentazione di questa mattina al Parma Point – Una 19esima edizione ancora piu’ importante perche’ si inaugura la Cantina dei musei del cibo: un luogo in cui memoria e attualita’ convergeranno in modo esemplare”. “Otto anni fa non avrei mai pensato che la Cose’ ta d’ or potesse riscuotere questo successo e che saremmo arrivati anche ad inaugurare il Museo – ha affermato il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi -. Valorizzare un prodotto significa valorizzare tutto il territorio”. “Sala Baganza grazie alla Cose’ ta e alla capacita’ imprenditoriale dei nostri produttori e’ diventata il centro provinciale della vinificazione”, ha aggiunto il presidente della Pro Loco di Sala Baganza Aldo Stocchi, che ha illustrato il programma: “Sabato e domenica saranno due giornate intense, con numerosi appuntamenti enogastronomici e non solo”. Ad aprire la due giorni, sabato 17 maggio alle 10.30 nella Rocca Sanvitale, l’ incontro “Il vino a Parma tra storia, cultura e gusto” organizzato dall’ Associazione nazionale sommelier d’ Italia (Ais) nell’ ambito della “Giornata nazionale del vino e dell’ olio”. “La nostra missione e’ quella di diffondere la cultura del vino: per questo essere parte integrante di queste due giornate e’ per noi una grande soddisfazione – ha sottolineato Claudio Piazza, delegato Ais di Parma -. In occasione della Giornata nazionale abbiamo organizzato il seminario a cui interverranno, tra gli altri, il presidente nazionale dell’ Ais Antonello Maietta e l’ enologo Donato Lanati”. Sabato alle 12.30 sara’ inaugurata la Cantina dei Musei del cibo (Museo del vino). “Questa e’ un’ ulteriore occasione per far conoscere e valorizzare i prodotti del nostro territorio ed e’ anche una preziosa opportunita’ per ribadire i valori culturali del nostro vino, che ha una storia millenaria – ha affermato il presidente del Consorzio per la Tutela dei Vini dei colli di Parma Maurizio Dodi – Il Museo raccontera’ la nostra storia e cercheremo sempre di tenerlo vivo, aggiornando ogni anno i suoi contenuti”. Dopo il taglio del nastro del Museo si terra’ il buffet “La Rocca del Gusto”, a cura del Master Comet dell’ Universita’ di Parma. Alle 16 saranno inaugurate due mostre nella Rocca Sanvitale: “Le etichette del vino dall’ Italia e dal mondo” con l’ Associazione italiana collezionisti etichette vino e “Vini, vigneti e vignaioli”, la mostra finale del concorso fotografico promosso dalla Pro Loco con la premiazione dei vincitori. A chiudere la giornata, la Magna Rocca, la cena itinerante per le vie del paese per degustare vini abbinati ai prodotti tipici, e i concerti del Rocca Festival. Anche domenica 18 maggio sara’ una giornata densa di iniziative. Da segnalare, alle 9 il Giro della Malvasia in mountain bike, organizzato dalla Uisp Parma, mentre dalle 10 nelle vie di Sala e nel Giardino della Rocca si apriranno gli stand delle Malvasie d’ Italia e dei Consorzi del Parmigiano Reggiano, Prosciutto e Fungo Porcino.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email