fbpx

Anva Confesercenti Firenze: inaugurazione Mercato di Natale in Piazza Santa Croce

Come sempre gli oltre 50 stand ospitati nelle caratteristiche casette di legno portano a Firenze i profumi e i sapori tipici del Natale con prodotti di artigianato artistico e cibi tradizionali provenienti da tutta Europa

Da sabato 20 novembre fino a domenica 19 dicembre, per il ventesimo anno consecutivo, si svolge in Piazza S. Croce, il tradizionale Mercato di Natale (orario continuato 10-22), organizzato congiuntamente da ANVA nazionale e Confesercenti Firenze, in collaborazione con Regione Toscana e Comune di Firenze.

L’inaugurazione del Mercato di Natale si è svolta venerdì 26 novembre alla presenza di Eugenio Giani Presidente della Regione Toscana, Federico Gianassi Assessore al commercio del Comune di Firenze, Claudio Bianchi Presidente Confesercenti Metropolitana di Firenze, Santino Cannamela Presidente Confesercenti Città di Firenze, Luca Taddeini Presidente Anva Confesercenti Firenze, Maurizio Innocenti Presidente ANVA Confesercenti Nazionale, Adriano Ciolli Responsabile Anva Confesercenti Nazionale e gli organizzatori del Mercato.

In occasione dell’inaugurazione sono state consegnate le targhe di riconoscimento ai “Best Friend” del Mercato di Natale: Eugenio Giani Presidente della Regione Toscana, Federico Gianassi Assessore al commercio del Comune di Firenze, Francesco Colonna e P. Antonio Di Marcantonio.

Come sempre gli oltre 50 stand ospitati nelle caratteristiche casette di legno (fino al prossimo 19 dicembre!) portano a Firenze i profumi e i sapori tipici del Natale con prodotti di artigianato artistico e cibi tradizionali provenienti da tutta Europa.

Si tratta di una manifestazione che, oltre ad essere molto apprezzata ed attesa dai fiorentini, riveste ormai anche un importante appeal di carattere turistico, con oltre 60 tour operator nazionali e internazionali che ormai da anni inseriscono il “Weihnachtsmarkt” tra le loro destinazione preferite.

Anche grazie a questo interesse, negli ultimi anni, presenze e visitatori del mercato hanno conosciuto un significativo trend di crescita, lambendo, solo nel 2019, le 300.000 presenze complessive. Poi nel 2020 lo stop forzato a causa della pandemia da Covid 19, e quest’anno segna la ripartenza in occasione del ventennale del Mercato.

Ricordiamo inoltre come anche la CNN, nel 2017, inserì l’evento tra la Top Five dei mercati natalizi nel mondo, un riconoscimento di grandissima importanza per la promozione della manifestazione, e, più in generale, della città.

Tra gli espositori presenti possiamo trovare prodotti di enogastronomia, artigianato artistico e prodotti tipici, addobbi e decorazioni tradizionali natalizie come presepi realizzati a mano, palline natalizie in vetro, etc.

Una splendida occasione per curiosare tra le bancarelle alla ricerca di originali idee regalo e oggetti natalizi fatti a mano. Spazio naturalmente anche ai prodotti tipici tedeschi, come i vini speziati, il brezel, lo strudel la birra e i dolci tradizionali provenienti da tutta Europa.

In programma anche un fitto calendario di eventi, con una particolare attenzione all’intrattenimento per i più piccoli, la musica gospel, gli sbandieratori e, più in generale, i canti tradizionali del Natale.

Si ricorda che l’evento si svolge nel rispetto della normativa vigente Anti-Covid 19, e per partecipare è necessario il Green Pass.

Condividi