Cescot Emilia Romagna, la digitalizzazione per rendere competitive le imprese del turismo e del commercio

Al via 76 corsi organizzati dal Nuovo Cescot E.R. – centro di formazione della Confesercenti – in tutta la regione che affronteranno anche sostenibilità e internazionalizzazione

impresedigitaliLe piccole e medie imprese dei settori del commercio e del turismo della nostra regione hanno sempre più la necessità di essere competitivi sul mercato nazionale e internazionale. In particolare, la capacità di gestire un sito di e-commerce sta diventando indispensabile per far conoscere la propria attività anche oltre i confini locali. Come emerge, infatti, da un’indagine svolta dal Politecnico di Milano e da Netcomm, l’e-commerceB2c in Italia cresce del 18% e sfiora i 20 miliardi di euro nel 2016; nel solo settore turistico della nostra regione, secondo il Centro Studi Turistici di Firenze, nel trimestre giugno-agosto 2016 la quota percentuale di prenotazioni inoltrate via web è stata pari al 55,1%, in crescita rispetto alla stagione estiva precedente. Le imprese che si dedicano all’e-commerce sono in crescita a livello esponenziale anche in Emilia Romagna e sono passate dalle 660 del 2009 a 1.405 nel 2016, ma è un dato destinato ad aumentare progressivamente nei prossimi anni. Inoltre, una recente indagine di Confesercenti nazionale/SWG vede il 55% dei 400 imprenditori commerciali intervistati, convinti che l’e-commerce sia una importante opportunità per dare slancio all’economia. Ma non è solo la digitalizzazione che aiuta ad essere maggiormente competitivi; vi sono voci come la sostenibilità della propria attività che consente il contenimento dei costi e la rende più attrattiva verso una clientela sempre più attenta ai risparmi energetici e permettono di vendere i propri prodotti al di fuori dei confini nazionali. Su questi tre “filoni”, digitalizzazione, internazionalizzazione, e sostenibilità, il nuovo Cescot E.R. – il centro di formazione della Confesercenti – ha organizzato, cofinanziati dal Fondo sociale europeo, a partire da febbraio, numerosi corsi di formazione destinati agli imprenditori del turismo e del commercio del nostro territorio. 76 corsi coinvolgeranno circa 500 partecipanti, a cui si aggiungeranno 1600 ore di consulenza personalizzata riguardanti circa 200 imprese. Tutto ciò anticipato da 14 seminari informativi. Più in dettaglio, per quanto riguarda il turismo, si svolgeranno 10 corsi sull’internazionalizzazione, 21 sulla digitalizzazione e 6 sulla sostenibilità; rivolti al commercio invece si terranno 7 corsi sull’internazionalizzazione e 32 sulla digitalizzazione. Le provincie coinvolte sono in tutto otto: a Parma si terranno 4 corsi, a Reggio Emilia 4, a Modena 7, a Bologna, 16, a Ferrara 5, a Forlì/Cesena 6, a Ravenna 10, a Rimini 15.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere al Nuovo Cescot E.R., via Don Bedetti, 26 Bologna. Tel. 0516380350

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email