Cescot Modena, Chiosco di Marano 2018: percorso di affiancamento a persone con disabilità

Esperienza professionalizzante rivolta ai giovani dai 18 ai 35 anni

Il 1 giugno prossimo aprirà a Marano il chiosco-bar del Parco delle bocce. Situato nel centro del paese (vicino alle scuole elementari) e di proprietà del Comune di Marano s/p, il chiosco sarà gestito dai ragazzi disabili dell’associazione “Magicamente Liberi”. L’Associazione nasce nel 2016 proprio per dare vita al progetto e vuole essere una risposta concreta al bisogno occupazionale e di autonomia dei giovani adulti disabili del territorio dell’Unione Terre di Castelli.

Per il 2018 l’impegno dei soggetti promotori ASP, Associazione Magicamente Liberi e CSV, unitamente a CESCOT Modena, sarà ancora più concreto ed ambizioso: ci sarà una spinta più professionalizzante, inserendo nel progetto figure competenti in grado di co-gestire un pubblico esercizio.

Il percorso di tirocinio volontario prevederà diverse fasi:

  • Selezione su tre aree di competenza: pedagogica, economica e del marketing (marzo 2018)
  • Formazione professionalizzante (aprile-maggio 2018)
  • Gestione di un’attività di pubblico esercizio (giugno-settembre 2018)

Il progetto è destinato a persone desiderose di completare la loro formazione attraverso un’esperienza di volontariato insieme a ragazzi disabili che mira ad acquisire le decision making skills (competenze organizzative, manageriali e di rapporto con le persone) sempre più rilevanti nelle selezioni professionali.

Requisiti necessari per aderire al progetto:

  • Disponibilità a lavorare con giovani e adulti disabili,
  • Volontà di imparare e mettersi in gioco,
  • Impegno a partecipare a corsi formativi, tenuti da esperti/tutor qualificati.

Le persone saranno valutate attraverso un colloquio individuale/motivazionale e attraverso la somministrazione di test di natura psicoattitudinale.

Per chi supererà positivamente la fase di selezione ci sarà anche l’opportunità gratuita di essere preventivamente formati su:

  • Gestione di una attività di pubblico esercizio; tecniche di Budgeting
  • Organizzazione di un evento; promozione e divulgazione dell’evento medesimo per mezzo dei canali social, sito, passaparola o forme di comunicazione appropriata
  • Strumenti per la gestione dei fornitori e la gestione del magazzino
  • Aspetti pedagogici e strategie educative nel lavoro con persone disabili

A seguito del percorso di formazione per tutta l’estate, da giugno a settembre, ci sarà l’opportunità di co-gestire l’attività del Chiosco di Marano.

I selezionati potranno ricevere il riconoscimento di crediti formativi per percorsi scolastici e/o universitari.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 15 marzo 2018.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email