Cna e Confesercenti: “Voto unitario su Torino 2026 nell’interesse della città. Si rinunci a ogni contrapposizione”

Presa di posizione  a poche ore dalla riunione  del consiglio comunale

“Maggioranza e minoranza in consiglio comunale trovino un accordo per un voto unitario su Torino 2026  e si rinunci a ogni ipotesi di commissione d’inchiesta sulle Olimpiadi del 2006”.

È questo l’appello che lanciano Cna e Confesercenti per sbloccare il nulla di fatto sulla mediazione a proposito del voto di oggi su Torino 2026.

“Facciamo questa richiesta  – dicono Nicola Scarlatelli e Giancarlo Banchieri, presidenti delle due associazioni  – per esortare tutti a fare un gesto in extremis che possa salvare la situazione e permettere alla città di cogliere l’importante occasione delle Olimpiadi. A poche ore dal voto, richiamiamo tutti al senso di responsabilità e a ricordare che l’interesse della citta viene prima di ogni pur legittima posizione di parte”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email