Commercio, donna arrestata a Napoli: vendeva in casa abiti griffati contraffatti per 30mila euro

contraffazione

 

Vendeva abiti e accessori con falsi marchi direttamente dalla sua abitazione. Oltre 200 paia di occhiali, 20 paia di scarpe e altri prodotti ed accessori, apparentemente provenienti da note case di moda italiane ed estere, nascondevano, in realtà, il marchio della contraffazione.
Tutto il materiale è stato trovato e sequestrato dai carabinieri della Stazione di Quagliano nell’abitazione di M.P., casalinga 33enne residente a Quagliano. La donna è stata arrestata per il reato di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi.
Secondo una stima, l’immissione sul mercato della merce contraffatta avrebbe portato ad un guadagno di oltre 30mila euro. La 33enne è ai domiciliari, in attesa di un’udienza di convalida.

 

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email