fbpx

Confesercenti Abruzzo, Costa Trabocchi: “Servizi per turisti siano coerenti con tutela paesaggio”

Il Presidente Menna: “Ora si completi al più presto la ciclovia”

“Ogni possibile intervento per la costruzione di servizi a favore dei turisti deve tenere necessariamente conto della tutela del paesaggio, della qualità ambientale e del consenso di tutti gli attori Istituzionali e associativi che ci sono in campo. Per questo reputiamo che si debba aprire una stagione di condivisione e partecipazione a livello provinciale e non solo dei singoli comuni”. Lo afferma Franco Menna, presidente della Confesercenti Provinciale di Chieti, intervenendo sul regolamento di gestione del compendio ferroviario dismesso nella via Verde costa dei Trabocchi.

“La Confesercenti” sottolinea il presidente Menna “ritiene che lo strumento regolatorio messo in piedi dalla Provincia, con il coinvolgimento di Regione, Comuni interessati e Soprintendenza, debba essere preso in seria considerazione in quanto a nostro avviso può rappresentare uno strumento valido se pensato con uno sguardo a lungo termine, e soprattutto nell’ottica di uno sviluppo turistico sostenibile con l’obiettivo ambizioso di regolamentare l’utilizzo di tutte le aree pubbliche a ridosso della pista ciclopedonale. Tuttavia – conclude il presidente della Confesercenti – chiediamo che ci sia un confronto largo, che ricomprenda anche le Associazioni di Categoria, per far sì che si arrivi ad una stesura condivisa del regolamento, che tenga conto delle esigenze di un territorio che vuole fare dell’ambiente e del paesaggio il suo punto di forza, da fruire attraverso la innovativa ciclovia il cui completamento non può essere ancora rinviato: è destinata ad essere l’infrastruttura nevralgica del futuro turistico dell’area”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email