Confesercenti Area Sassuolo: “Perplessi di fronte al progetto di un discount di 1500 mq nell’area del ‘Diamante’”

“Aumentare l’offerta con un nuovo insediamento commerciale in un momento di forte stagnazione economica avrebbe ripercussioni negative anche sul centro”   

“Incuriositi, perplessi, ma anche preoccupati”, così si definisce Confesercenti Area di Sassuolo, relativamente alle prospettive future che riguarderebbero l’area del ‘Diamante’. “Apprendiamo dagli organi di informazione – tiene ad evidenziare l’Associazione – dell’esistenza di un soggetto, un privato, intenzionato ad investire in un progetto di tipo commerciale – si tratterebbe di una struttura di vendita di ampie dimensioni, un discount a voler esser precisi di 1.500 metri quadrati – nella zona del ‘Diamante’. Cosa, non lo nascondiamo, che ci preoccupa parecchio”.

“Comprendiamo certamente le esigenze e le necessità di riqualificare un quartiere come quello di Braida, con i trascorsi anche problematici che ha avuto anni addietro. Ma abbiamo la convinzione che, in un momento di fortissima e drammatica crisi economica – crisi che dura ormai da un lustro – e rigido stallo dei consumi, la domanda commerciale, utile ricordarlo, in tutto il comprensorio è letteralmente in picchiata e ha già segnato nei primi sei mesi dell’anno cali ulteriori che vanno ben oltre al 3%, non sia forse la direzione più appropriata. Aumentare l’offerta con un nuovo insediamento e di queste dimensioni oltretutto, avrebbe esiti nefasti su tutta una serie di piccoli negozi di vicinato, non solo in prossimità dell’area in questione ma anche in centro storico”, conclude Confesercenti.

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email