Confesercenti Arezzo, Cescot: Food e Drink, formati nove giovani, adesso nuovo corso per minorenni

Il Direttore Cescot Crociani: “Al via le iscrizioni per operatore della ristorazione, Un’opportunità preziosa di formazione ed inserimento nel mondo del lavoro per l’utenza cosiddetta Drop out”

Sono nove i giovani formati in Confesercenti grazie all’agenzia formativa Cescot al termine del corso di formazione che li ha visti impegnati per due anni, durante i quali hanno seguito 1300 ore di lezione in aula e 800 ore di stage acquisendo le competenze necessarie a ottenere la qualifica professionale di operatore della ristorazione servizi di sala e bar, spendibile nel mercato del lavoro in una fase in cui presto le attività della ristorazione, dei pubblici esercizi, dell’accoglienza turistica si preparano a ripartire dopo lo stop legato alla pandemia.

Adesso l’agenzia formativa Cescot lancia un nuovo percorso di formazione per operatore della ristorazione riservato a minorenni. Sono infatti aperte le iscrizioni – fino al 18 febbraio – al corso gratuito della durata di 2.1000 ore.
Il corso per operatore della ristorazione servizi di sala bar è organizzato dall’agenzia formativa Cescot in partenariato con Formaimpresa Surl e Consorzio “Arezzo Formazione ABACO”. Il progetto “Sa.ba. operatore della ristorazione, servizi di sala e bar” è riservato ai minori di 18 anni che abbiano adempiuto all’obbligo di istruzione e siano fuoriusciti dal sistema scolastico.

“Si è concluso da qualche settimana” ricorda il direttore dell’Agenzia Formativa Cescot Chiara Crociani” “il corso di formazione con il quale abbiamo formato ben nove giovani che adesso si preparano ad affacciarsi nel mondo del lavoro con in mano una qualifica utile per il loro futuro inserimento occupazionale in una fase storica delicata a causa della pandemia. L’agenzia ha quindi pensato di riproporre il corso di operatore della ristorazione per dare l’opportunità ad altri ragazze e ragazzi che non abbiano compiuto 18 anni al momento dell’iscrizione. Un’opportunità preziosa di formazione ed inserimento nel mondo del lavoro per l’utenza cosiddetta Drop out”.
Il corso prevede 2.100 ore di formazione distinte in 1.300 ore tra lezioni teoriche e pratiche all’interno dei laboratori di cucina dell’agenzia Cescot e 800 ore di stage presso un’impresa del settore.

Alla fine del percorso formativo ai corsisti, che saranno giudicati idonei, sarà rilasciata la qualifica professionale di “Addetto all’approvvigionamento della cucina, conservazione e trattamento delle materie prime e alla preparazione e distribuzione di pietanze e bevande”.

Per ulteriori info e modalità di iscrizione contattare Marco Billi telefonando allo 0575. 984312, o tramite mail a [email protected]

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email