Confesercenti E.R., Federagit: rinnovo dei vertici dell’associazione, tre donne emiliano romagnole entrano negli organismi dirigenti

Maria Chiara Ronchi, Elena Scheda e Giulia Marinelli entrano a far parte per la prima volta della Presidenza Nazionale

Si è tenuta online l’assemblea elettiva nazionale della Federazione Italiana Guide Turistiche, Accompagnatori e Interpreti (Federagit) che ha visto nominate ai vertici anche tre rappresentanti dell’Emilia-Romagna: Maria Chiara Ronchi, ferrarese e Presidente Federagit Emilia-Romagna, è stata riconfermata membro di Giunta Nazionale, mentre Elena Scheda Presidente Federagit Bologna e Giulia Marinelli Presidente Federagit Parma, entrano per la prima volta a far parte della Presidenza Nazionale.

L’assemblea ha anche eletto Presidente nazionale la torinese Micol Caramello, già vice Presidente dell’associazione che succede a Valentina Grandi al termine del mandato.

“Da diversi anni non mi capitava di partecipare ad un incontro tanto corroborante – è la prima riflessione di Maria Chiara Ronchi – e sì che il lungo periodo di mancanza di lavoro per le guide e gli accompagnatori turistici a causa della pandemia è stato durissimo e non accenna ancora a terminare, con prospettive occupazionali davvero incerte e per molti di noi drammatiche. Tuttavia l’Assemblea Elettiva Nazionale delle guide e degli accompagnatori Federagit Confesercenti, ha visto una partecipazione davvero insolita, numerosissima con tutte le regioni d’Italia rappresentate e interventi mirati, mai ripetitivi, con osservazioni politico sindacali e riflessioni generali sul turismo e sulle professioni turistiche di grande responsabilità e competenza.

In Federagit non abbiamo certo bisogno di quote rosa essendo le donne oltre il 90% degli iscritti, forse per questo – sorride la Ronchi – tanta concretezza? Un dato certo è che le nostre elezioni e tutto il lavoro che le ha precedute, sono il risultato della volontà diffusa di dare continuità, nei massimi organismi dirigenti nazionali, alle rappresentanze locali, a chi di noi ha maturato esperienza nella professione e nella sua tutela e nel contempo di aprire a nuovi inserimenti giovani e qualificati ,come accade anche per Federagit Emilia Romagna che vede l’ingresso in Presidenza nazionale di Elena Scheda e Giulia Marinelli oltre alla mia conferma in Giunta e in Presidenza. Per quel che concerne i problemi da affrontare – continua Ronchi – non ci manca certo il lavoro né la costante preoccupazione di riuscire o meno a rimanere sul mercato e a quali condizioni. Legge Nazionale di inquadramento e disciplina delle professioni turistiche, formazione, aggiornamenti tecnologici, coinvolgimento delle guide turistiche per progetti di promozione e rilancio turistico, ristori e adempimenti fiscali, sono alcuni dei principali temi su cui del resto ci stiamo spendendo da diverso tempo.

Valentina Grandi, la Presidente uscente, resta in Giunta e Presidenza a continuare con noi un percorso che ha saputo condurre con caparbietà e competenza durante il suo mandato, raggiungendo risultati davvero importanti per la categoria. Micol Caramello è la nuova Presidente Nazionale, la sua candidatura, è stata sostenuta da tutte le Regioni, quando ne sarebbero bastate tre, a conferma della stima e della fiducia per le ottime capacità sindacali, umane e politiche che già ha espresso, anche in frangenti difficili, sia a livello locale che nazionale. Andiamo avanti dunque con grinta, affetto e coesione, le “robe” da donne per tenere insieme il mondo quando questo sembra capovolgere ogni consueto riferimento”.

Anche Giulia Marinelli, nuovo membro della presidenza, esprime la propria soddisfazione: “sono contenta della scelta unanime espressa dalle varie delegazioni sul nome di Micol Caramello, e ho in lei piena fiducia perché molto attenta alle necessità e alle emergenze della categoria molto provata da questi mesi di pandemia. Le auguro davvero buon lavoro.”

Uguale consenso sulla scelta della neopresidente viene da Elena Scheda, anch’essa nuovo membro della presidenza: “ringrazio Valentina Grandi per il lavoro svolto durante il suo mandato ma anche per il supporto e l’incoraggiamento che mi ha fornito circa un anno fa quando decisi di candidarmi Presidente di Federagit Bologna. Auguro buon lavoro alla neoeletta Micol Caramello che ho avuto modo di conoscere e apprezzare durante alcuni incontri online della Presidenza Nazionale in cui sono stata ufficialmente inserita ieri durante l’Assemblea Elettiva.”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email