Confesercenti E.R., Fiepet plaude alla posizione di ANCI nazionale che chiede apertura ristoranti anche la sera da estendere a tutte le tipologie in grado di offrire servizio al tavolo

Il Presidente Zucchini: “Quanto espresso da ANCI nazionale rappresenta una posizione di grande buon senso e realismo e coincide con quando la nostra Associazione chiede da tempo”

“Quanto espresso da ANCI nazionale, a nome dei Sindaci italiani, durante il vertice fra Governo e autonomie, di aprire, cioè i ristoranti anche la sera, rappresenta una posizione di grande buon senso e realismo e coincide con quanto Confesercenti e Fiepet stanno chiedendo da tempo.”

È quanto si legge in una nota della Fiepet Confesercenti Emilia Romagna a firma del Presidente regionale Massimo Zucchini.

“La consumazione al tavolo, indipendentemente dalla tipologia di esercizio – continua Zucchini – assicura condizioni di sicurezza e non crea assembramenti, anzi ha il pregio di diluire il flusso della clientela spalmandola su un orario più lungo. Noi, quindi, continuiamo a ritenere che queste attività debbano poter lavorare anche nella fascia serale e non debbano rimaner chiuse nemmeno nelle cosiddette zone arancioni. Purtroppo, invece, constatiamo come la disperazione di migliaia di persone che lavorano in questo settore e a cui si sta togliendo ogni speranza per il futuro non interessi a nessuno, creando danni che avranno ripercussioni negative per molti anni”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email