Confesercenti E.R. plaude all’entrata in vigore della legge regionale sul pane

Maggiore garanzia per i consumatori e valorizzazione della professionalità artigiana

La Confesercenti E.R. plaude all’entrata in vigore il 2 dicembre prossimo della Legge regionale del 17 novembre scorso che regola la produzione e la vendita del pane.

Tale legge intende valorizzare la professionalità artigiana e promuovere la modernizzazione e lo sviluppo dell’attività di panificazione, disciplinando l’attività di Per Confesercenti E.R. questo passo è importante in primo luogo per la salute e la tutela del diritto all’informazione del consumatore che quando si recherà in un panificio sarà consapevole se ciò che acquisterà sarà “pane”, “pane fresco”, “pane conservato”, “prodotto intermedio di panificazione”, ma anche per l’artigiano che lavora con prodotti di qualità garantendo pane di pregio. Nella sola Emilia Romagna sono 2561 i forni e le rivendite di pane che da questa legge verranno valorizzati.

Ciò che si attende ora l’Associazione di categoria è una incisiva campagna informazione e promozione di questo prodotto, come d’altronde previsto dalla legge, a partire dalla ‘giornata del pane e dei prodotti da forno’ di cui la legge regionale prevede l’istituzione.

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email