Genova, Barbieri: «Molto positiva l’apertura della Regione ad una nuova legge condivisa con esercenti»

Offriamo pertanto sin da subito la nostra piena disponibilità e il massimo impegno a dare il nostro contributo, dice Barbieri

«Giudichiamo in maniera molto positiva l’incontro di oggi in Regione nel quale il governatore Toti ha aperto alla discussione di una nuova legge contro il gioco d’azzardo, in accordo con le associazioni, condividendone lo spirito e la necessità di un contemperamento di tutti gli interessi in gioco – commenta il vicedirettore di Confesercenti Genova Paolo Barbieri, che ha partecipato ai lavori in qualità di rappresentante Fiepet, ovvero l’associazione che riunisce i pubblici esercizi aderenti alla confederazione. Consideriamo inoltre imprescindibile il richiamo ai Comuni per arrivare ad una normativa armonizzata in tutta la Liguria, visto che molte volte ci troviamo di fronte ad applicazioni troppo diversificate che comportano solamente confusione nel settore ed inutili costi per le imprese».

«Giudichiamo molto positivamente – prosegue Barbieri – anche la necessità di mettere al centro dell’analisi l’esercente come risorsa nell’affrontare i problemi legati al gioco, una funzione che fino a ieri non era stata minimamente considerata, seppure la nostra categoria si sia sempre dimostrata molto attenta nei confronti delle dipendenze: basti pensare ai tanti progetti di contrasto all’abuso di alcol a cui abbiamo partecipato attivamente».

«Offriamo pertanto sin da subito la nostra piena disponibilità e il massimo impegno a dare il nostro contributo nei prossimi incontri, nella speranza che una proposta ligure efficace ed equilibrata possa fare scuola anche a livello nazionale», conclude l’esponente di Confesercenti.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email