Confesercenti Liguria, “Foody Come natura vuole”, il nuovo spettacolo del Consorzio Nemo Geie

Mangiare bello, mangiare sano, mangiare il buono che fa bene, al corpo e all’anima. E raccontare tutto questo con musica, poesia e un centinaio di ragazzi, tra musicisti e cantanti in scena. Un evento eccezionale, uno spettacolo interattivo per ragazzi voluto e prodotto dal Consorzio europeo della Musica Nemo Geie e con il patrocinio e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura e Spettacoli di Regione Liguria e del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova.

L’opera educativa per bambini Foody Come natura vuole verrà presentata all’interno del cartellone di ExpoMilano2015 nell’ambito delle manifestazioni ufficiali della Regione Liguria in tre diverse città italiane: a Genova in doppia replica il 1° ottobre 2015 presso il Teatro della Corte alle ore 10.00 e alle ore 12,00, a Chiavari il 2 ottobre 2015 presso il Teatro Cantero alle ore 10,30, e a Milano il 19 ottobre 2015 presso il Teatro Auditorium La Verdi alle ore 11,00, per un totale di quattro repliche tutte offerte in forma gratuita ai giovanissimi delle scuole primarie, con l’intento di promuovere anche tra i più giovani i contenuti espressi da Expo2015, la grande manifestazione che si concluderà proprio nel mese di ottobre.

“Foody Come natura vuole”esprime il rapporto con il cibo attraverso la poesia, l’ironia, la musica e il gioco. L’opera prevede 15 personaggi: Arancia, Banana, Basilico, Carota, Cipolla, Fico, Limone, Mais, Mela, Melograno, Noce, Patata, Pera, Pomodoro, Riso, affiancati da 2 personaggi umani: il Cuoco e la Pittrice, per un totale di 17 tutti sapientemente caratterizzati da costumi realizzati ad hoc dalla costumista Marta Sitia oltre che da canzoni tutte diverse le une dalle altre, con propri ritmi e melodie collegati alle atmosfere suggerite dai diversi “personaggi”.

Un triste cuoco sconfortato dal disincanto della sua solita cucina viene condotto dalla bella e fantasiosa pittrice nel mondo dei colori e dei sapori attraverso una riscoperta degli alimenti e alla ricerca…di quel pizzico di amore rende speciali tutte le cose, anche le migliori ricette fatte con gli ortaggi e i frutti buoni per la salute. Una bella fiaba dove tanti alimenti sani prendono vita e si raccontano con ironia e dolcezza, e in cui la piacevolezza delle note guida gli ascoltatori in un mondo fantastico, dove ogni ortaggio o frutto è rappresentato da una sua particolare melodia.

Con il testo di Roberto Piumini, il più importante scrittore italiano per ragazzi, e le musiche di Andrea Basevi, docente di Conservatorio e compositore già noto per la sua esperienza con il mondo dei giovani due eccellenze nazionali nel mondo del Teatro per Ragazzi e non solo, il progetto prende corpo e forma grazie all’importante lavoro di direzione artistica e organizzativo di N.E.M.O. geie (Network European Music Operators) di Confesercenti Liguria. Come ricorda il suo Presidente Stefania Bertini, “Comunicare con l’arte e con la musica” è uno dei principali filoni in cui N.E.M.O. geie ha scelto di sviluppare il proprio operato nel mondo dello spettacolo dal vivo, a favore dei giovani e insieme ai giovani stessi. In questo senso dunque, ancora una volta, “Foody Come natura vuole” procede in questa direzione e sceglie di raccontare alle giovani generazioni l’importanza di nutrirsi con un’alimentazione corretta per preservare la propria vita, dimostrando ancora una volta l’efficacia dell’impiego di musica e poesia per introdurre con leggerezza e grazia temi educativi di fondamentale importanza per la crescita dei ragazzi.

Grazie alla prestigiosa collaborazione del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova diretta dal Maestro Vittorio Marchese, sul palco l’imponente Orchestra giovanile della Liguria fondata dal Conservatorio Niccolò Paganini formata da ben 70 elementi di giovane età e provenienti da tutta la Liguria, tra i quali: 28 violini, 5 viole, 8 violoncelli, 2 contrabbassi, 9 flauti, 3 clarinetti, 2 oboi, 1 fagotto, 3 trombe, 2 tromboni, 1 sassofono, 2 arpe, 2 percussioni, 1 pianoforte,accompagnerà i 17 personaggi in scena, interpretati dai 6 interpreti dell’Accademia Vocale di Genova della Maestra di canto Roberta Paraninfo.

Il giovane pubblico, previamente formato dalle insegnanti delle scuole coinvolte, sarà interprete egli stesso dell’Opera, poiché chiamato ad accompagnare i solisti in tutti i ritornelli delle arie cantate. Un’avventura musicale che ha l’obiettivo importante di offrire il proprio contributo a un tema delicatissimo, quello del sapersi nutrire, che è strettamente collegato al più vasto e critico problema dei disagi alimentari, un dramma che affligge un numero sempre crescente di bambini e giovani, e che spesso viene trascurato dalle famiglie fino a che non si presenta in forme di estrema gravità.

Non a caso gli ideatori del progetto hanno sentito l’importanza di abbinare “Foody Come natura vuole” ad un grande evento di risonanza mondiale, MilanoExpo 2015, che affronta il tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, con l’intento di comporre un’operina musicale per ragazzi che diffondesse soprattutto nel mondo della scuola i temi di un’alimentazione sana e corretta, per realizzare qualcosa di vivo che potesse continuare a promuovere tra i giovani i contenuti della grande manifestazione.

Pertanto è stata coinvolta nella comunicazione del progetto l’Associazione di Volontariato “Mi nutro di Vita”, che sarà presente alla Prima dell’Opera con una sua preziosa testimonial, la scrittrice e avvocato Ilaria Caprioglio – vicepresidente dell’Associazione – e la presentazione della giornalista mediaset Rosanna Piturru. All’introduzione della rappresentazione di Milano interverrà insieme a Ilaria Caprioglio Maria Francesca Garritano, “Mary Garret”, ballerina solista del Corpo di Ballo della Scala.

UN PROGETTO INTERATTIVO PER LE SCUOLE

“Foody Come natura vuole” è un’opera interattiva, nel senso che richiede una partecipazione condivisa del pubblico che vi assiste. Infatti i bambini presenti tra il pubblico saranno essi stessi “coro” dell’opera, perché ogni melodia prevede che il ritornello sia cantato dal coro sul palco e dai bambini del pubblico, opportunamente guidati dal direttore d’orchestra.

Questa partecipazione diretta sarà resa possibile grazie al previo coinvolgimento degli insegnanti, che potranno scaricare dai siti di promozione dell’evento le parti cantate riservate al pubblico e potranno prepararle in classe insieme ai propri studenti prima della visione dell’opera in teatro.

Per chi lo desidera, l’Opera è accompagnata da una pubblicazione con cd, edita dalla Casa Editrice Sillabe, in cui è possibile ritrovare i testi e le musiche di Foody.

Un’operazione culturale di tale significato e prestigio è stata resa possibile grazie alla fiducia espressa da Regione Liguria, in particolare dell’Assessorato alla Cultura e allo Spettacolo, nei confronti di questo progetto, sostenuto nell’intento di concludere idealmente la presenza di Regione Liguria a MilanoExpo 2015.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email