Confesercenti Modena sul futuro presidente Camera Commercio: dovrà coagulare forze del mondo imprenditoriale

“Non necessariamente – sottolinea l’Associazione – deve essere espressione della rappresentanza associativa”.

Confesercenti Modena sul futuro presidente Camera Commercio: dovrà coagulare le forze del mondo imprenditoriale “Ora, a seguito delle dimissioni del presidente della Camera di Commercio, ci sono le condizioni affinché il mondo delle imprese ritrovi velocemente la più ampia convergenza intorno ad una figura autorevole. Una figura – sostiene Confesercenti Modena – in grado di guidare l’ente camerale in quest’ultimo scorcio di mandato, che si presenta peraltro particolarmente delicato, dato che, occorre proseguire il processo di riforma già avviato dell’ente. Ciò, in attesa di conoscere quale sarà il ruolo che in futuro dovranno assumere le Camere di Commercio.”

“La ricomposizione delle forze imprenditoriali deve avvenire senza lasciare spazio a fumose e fantasiose illazioni perché troppo è già stato concesso ad ipotesi prive di qualsiasi fondamento.”

“Il nuovo presidente che non necessariamente dovrà essere riconducibile al mondo associativo in primo luogo deve avere capacità, merito e il più ampio riconoscimento possibile da parte del mondo imprenditoriale.”

“Confermiamo quindi la nostra volontà di collaborare in modo trasparente e pieno, per attuare rapidamente un percorso ispirato a questo principi”, conclude Confesercenti.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email