Confesercenti Salerno incontra il nuovo Questore

L’ occasione è stata utile per dare il benvenuto al Dott. Ficarra ed augurare a lui e a tutto il suo staff buon lavoro

Questa mattina a Salerno città nell’ ambito delle attività istituzionali il Presidente Provinciale della Confesercenti Salerno dott. Raffaele Esposito unitamente al Direttore Provinciale dott. Pasquale Giglio sono stati ospiti del nuovo Questore di Salerno Dott. Maurizio Ficarra.

L’ occasione è stata utile per dare il benvenuto al Dott. Ficarra ed rivolgere a lui e a tutto il suo staff un convinto e propositivo augurio di  buon lavoro, in ambito territoriale.

Confesercenti provinciale, con la visita  odierna, ha ribadito la volontà di portare avanti il dialogo istituzionale che è alla base della sana crescita territoriale ed ha assicurato al Questore di Salerno la massima collaborazione per i temi legati alla sicurezza ed al controllo del territorio che possono essere segnalati dalle nostre imprese associate in ambito provinciale.

Un piacevole e proficuo incontro quello di oggi dichiara il Presidente Provinciale Raffaele Esposito, siamo sempre al fianco delle istituzioni e la figura del nuovo Questore il Dott. Ficarra rappresenta, da uomo di Stato e considerata l’enorme esperienza, un’ottima garanzia per la nostra terra.

Auguriamo pertanto a lui ed al suo staff grandi soddisfazioni professionali consapevoli che ognuno di noi, da semplici cittadini e da rappresentanti di impresa, devono fare la propria parte per facilitare i compiti delle forze dell’ordine. Abbiamo, prosegue il Presidente, già delineato assieme a lui  alcune delle priorità che condivideremo come già fatto nel recente passato con il mondo datoriale ed il tessuto economico e sociale di riferimento, da portare avanti per Salerno e provincia come deterrente al crimine perché conclude il Presidente siamo certi e convinti che territori sempre  più sicuri favoriscono il commercio in genere ed il turismo ed amplificano la nascita di nuova impresa.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email