Confesercenti sulle locazioni turistiche, anche a Siena torna il caos ?

 Il Governo impugna la legge regionale approvata a fine 2016. Masignani (Assohotel): “In Airbnb, 8 alloggi senesi su 10 non censiti”

.

ASSEMBLEA CONFESERCENTI“Seppure con qualche anno di ritardo, la Toscana aveva preso atto del fenomeno-locazione turistica, ed aveva provato a normarlo. Ora il Governo impugna quella norma, propiziando il ritorno al caos totale. Cosa dobbiamo dedurre?”. Così Marco Masignani, Presidente provinciale di Assohotel Confesercenti, commenta la decisione ufficializzata la scorsa settimana, con cui il Consiglio dei Ministri ha disposto l’impugnativa della Legge sul turismo approvata dalla Regione Toscana a fine 2016.

L’opposizione in particolare riguarda la parte del provvedimento dedicata alle locazioni turistiche, che ad avviso dell’Esecutivo è di competenza nazionale e non regionale. Un fatto nuovo che crea nuove incertezze tra gli imprenditori turistici, e del quale necessariamente si parlerà giovedì 2 marzo a Siena, quando per iniziativa di Confesercenti la “Giornata nel futuro dell’accoglienza turistica” si occuperà anche degli aspetti normativi del settore.

Nel nostro territorio dilagano i soggetti che di fatto esercitano da albergatori senza esserlo formalmente – osserva Masignani – un anno fa  l’85 per cento degli alloggi di Siena città proposti su Airbnb non era censito negli elenchi ufficiali delle strutture ricettive. Lo scorso autunno la Regione aveva avviato la discussione di una normativa in tema, che è poi arrivata in fondo seppure non con tutti i requisiti che ci saremmo aspettati.

Adesso il Governo anziché prendere spunto e affrontare la questione, vuole dare nuovamente campo libero all’abusivismo. Gli imprenditori turistici hanno bisogno di certezze, e invece ora siamo nuovamente a chiederci cosa succederà. Da New York ad Amsterdam a Barcellona si susseguono norme per consentire una concorrenza ad armi pari. E l’Italia invece  torna indietro?”

Alberghi, B&b e affittacamere non solo i soli soggetti disorientati da disposizioni contraddittorie. E’ di questi giorni anche l’accoglimento di un ricorso al Tar del Lazio che condiziona l’attività delle guide turistiche: anche questo sarà tra i temi di “Good morning 2018”, l’evento in programma giovedì nell’Auditorium Confesercenti di Siena.

Il question time sugli aspetti normativi è in programma nel pomeriggio (ore 15); prima e dopo, due seminari su altrettanti temi strategici per la gestione delle imprese in questo settore: il fattore-breakfast per la reputazione degli hotel e il controllo dei costi nella ristorazione. A condurli sarà Emiliano Citi, formatore di spicco alla scuola di cucina Alma di Parma.

Programma completo, dettagli e modalità di partecipazione sul sito di Confesercenti Siena.

Leggi le altre notizie Dal territorio 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email