Confesercenti Torino, appello all’Iren e agli altri gestori: “Imprese in difficoltà, sospendere i pagamenti delle bollette in scadenza”

Il Presidente Banchieri: “Durante il precedente lockdown il rinvio fu accordato, contiamo su un’altra prova di sensibilità. La misura dovrebbe riguardare le attività del commercio bloccate dall’ultimo Dpcm”

Si sospendano i pagamenti delle bollette energetiche in scadenza in questi giorni per le imprese del commercio bloccate dall’ultimo Dpcm: è questo l’appello lanciato da Confesercenti a Iren e agli altri gestori. “Durante il precedente lockdown – dice Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti – la sospensione fu accordata in modo generalizzato: in questo caso, si tratterebbe di riconoscerla alle imprese della vendita e della sommnistrazione ora costrette alla chiusura dall’ultimo Dpcm, ma che devono saldare i consumi dei mesi scorsi. E sarebbe opportuno prevedere anche un meccanismo automatico di sospensione nel caso – che speriamo non si verifichi – di altre chiusure. Contiamo su una prova di sensibilità verso imprese sempre più in difficoltà, per le quali in questo momento qualsiasi esborso, anche limitato, rappresenta un problema. Sosteniamole ora, in modo tale che possano tornare – si spera il prima possibile – a operare e a consumare energia. Sono sicuro – conclude Banchieri – che i gestori ne sono perfettamente consapevoli e vorranno prendere in considerazione la nostra richiesta”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email