Confesercenti Torino: “Non ha futuro una città solo di centri commerciali”

Un valore i piccoli negozi

«Una città che ha in serbo un futuro di centri commerciali è una città che rischia di mangiare se stessa». Il presidente della Confesercenti, Stefano Papini, risponde all’ assessore all’ Urbanistica, Stefano Lo Russo, che ha indicato nello sviluppo delle aree commerciali il motore della trasformazione della Torino del futuro: «Far leva sulle aree edificabili commerciali per creare valore è più remunerativo per le casse del Comune, ma significa dimenticare che il tessuto commerciale esistente già oggi è un valore». E propone: «Se un outlet non è altro che un centro commerciale vestito da centro storico dovremmo pensare a come fare l’ inverso».

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email