Confesercenti Toscana: “Si rafforza la rete dei Franchising Point, sportelli territoriali per imprenditori e startup con la formula del franchising”

FRANCHISING

 

Si rafforza e si aggiorna la rete territoriale dei Franchising Point presso le sedi di Confesercenti in Toscana per avvicinare sempre più imprenditori al franchising con l’incontro tenutosi oggi presso la sede regionale di Confesercenti a Firenze.
Rafforzare e aggiornare la rete di Franchising Point per avvicinare sempre più imprenditori al Franchising, una delle poche formule commerciali che hanno mostrato di saper resistere alla crisi. E’ questo lo scopo del percorso formativo dedicato da Federfranchising-Confesercenti agli sportelli territoriali per il Franchising .
I Franchising Point forniscono infatti informazioni sui diversi aspetti necessari per mettersi in proprio, dagli obblighi di Legge alla contrattualistica, dalla formazione all’accesso al credito ed alle relative garanzie sui finanziamenti. Sono anche un luogo dove incontrare professionisti esperti e ricevere indicazioni per fare il primo passo verso una nuova attività o per sviluppare una attività già avviata.
“Il nostro obiettivo è diffondere in modo capillare la cultura del franchising in modo tale che questo settore si sviluppi ancora di più e rappresenti un comparto strategico per la piccola e media impresa e per la nostra confederazione”, ha detto Massimo Vivoli, Presidente Confesercenti Toscana durante l’apertura dei lavori. “La formula del franchising è inoltre uno ottimo strumento per le donne ed i giovani che desiderano diventare imprenditori, ma anche per coloro che sono costretti a ripensare a nuovi modelli di business per non rimanere fuori mercato. I Franchising Point vengono a completare i servizi che da anni offrono le sedi territoriali della Confesercenti al mondo delle imprese, e dove franchisor e franchisee possono incontrare i servizi migliori per le loro esigenze”. “Negli ultimi tre anni – spiega Patrizia De Luise, Presidente di Federfranchising-Confesercenti, presente all’incontro – il settore franchising ha messo a segno una crescita media complessiva del 5%, e concorre alla creazione dell’1,2% del Pil italiano. Per questo Federfranchising-Confesercenti ha predisposto un piano di formazione che mira a rendere ancora più forte la nostra rete di Franchising Point, lo strumento che abbiamo varato nel 2008 per offrire servizi e consulenza non solo agli imprenditori che operano con la formula del franchising, siano questi franchisor o franchisee, ma anche a chi si avvicina a questo mondo per la prima volta”. All’incontro, al quale hanno partecipato dirigenti e responsabili delle sedi di Confesercenti Toscana, erano presenti le aziende franchisor interessate ad aprire nuovi punti vendita nella regione, come Bonifazi (servizi immobiliari), Cibiamo (ristorazione), Clean Life (tintolavanderie), Il Maialino di Giò (ristorazione), Kid&us (scuole di lingue per bambini e ragazzi), MyRoom Network (strutture ricettive), Smmartpost (servizi postali) e Technogarage (servizi tecnologici).

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email