fbpx

Confesercenti Veneto Centrale, Urbs Picta: attesi 90 milioni di indotto

L’ingresso di Padova “Urbs Picta” nella lista del patrimonio mondiale Unesco rappresenta un grande traguardo e una grande opportunità

L’ingresso di Padova “Urbs Picta” nella lista del patrimonio mondiale Unesco rappresenta un grande traguardo e una grande opportunità per Padova, che bissa dopo il grande successo dell’Orto Botanico. Questo nuovo riconoscimento porterà con sé non solo molto prestigio, ma anche un indotto economico importante: si stima infatti che i turisti in arrivo possano aumentare di circa 300mila unità, con una spesa complessiva attesa intorno al 90-100 milioni di euro. Si tratta chiaramente di una previsione, ma fondata: a Matera nel 2019 l’afflusso turistico è aumentato del 33% e dai 49 milioni di euro investiti nel programma culturale della Capitale Europea della Cultura, si è generato un impatto economico complessivo di 91 milioni.

Padova ha davanti una grande sfida, che oggi si apre alla città grazie al lavoro portato avanti con costanza e caparbietà dall’amministrazione, in primis il sindaco e l’assessore alla cultura Andrea Colasio. L’impegno per questo progetto è iniziato nel ‘96 ed è stato poi portato avanti in maniera trasversale. A dimostrazione del fatto che il gioco di squadra è sempre vincente.

Lo dichiara Nicola Rossi, presidente della Confesercenti del Veneto Centrale

Condividi