Confesercenti Veneto: tutta la regione è zona rossa per la situazione economica

Il Presidente Rossi: ” Serve lo stop della tassazione e liquidità per le imprese”

 

Nicola Rossi, presidente di Confesercenti Veneto Centrale, ha rappresentato la Confesercenti regionale nella riunione convocata oggi dall’Assessore allo Sviluppo Roberto Marcato e dedicata all’impatto che l’emergenza coronavirus ha sul sistema economico.

Dopo aver rappresentato all’Assessore la drammatica situazione del settore turistico e commerciale, Rossi ha ricordato la necessità che dopo l’emergenza sanitaria si affronti con urgenza l’emergenza economica.

“Siamo in una situazione eccezionale e straordinaria che necessita di interventi eccezionali e straordinari” ha ricordato Rossi auspicando un “intervento più coraggioso da parte del Governo. “Gli interventi non possono essere limitati alle zone rosse. Va preso atto che, dal punto di vista economico, tutto il Veneto é zona rossa e che un semplice slittamento delle imposte non é sufficiente”-

La richiesta di Confesercenti é quindi di un deciso intervento statale sul fronte delle imposte e di una forte iniezione di liquidità per la ripesa degli investimenti e dei consumi interni.

Decisivo inoltre affrontare, in modo coordinato e sistematico, l’aspetto della fiducia sul fronte interno e dell’immagine.

dell’Italia all’estero.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email