Confesercenti Venezia: “Al via il mercatino di Natale che durerà più di un mese”

 

Una passeggiata che da via Palazzo arriverà fino alla fine di via Poerio. Quest’ anno, alla ricerca dei regali di Natale, si potrà fare tutto il giro. «Case» natalizie in legno e quasi il doppio degli espositori rispetto allo scorso anno: sarà un mercatino di Natale con più scelta, quello che verrà allestito in centro per «La piazza in Festa». E ci sarà per un periodo più lungo del solito, a partire da mercoledì 3 dicembre infatti (sarà preceduto, come ogni anno, dal mercatino della solidarietà domenica 30 novembre). Le luminarie? Solo in piazza. «L’ avevo detto in tutte le salse, l’ ho detto tre mesi prima e ho informato tutti che l’ intervento del Comune si sarebbe limitato a piazza Ferretto – dice il subcommissario con la delega al Commercio Sergio Pomponio – qualcosa si sta muovendo ma sta ai commercianti. Quanto alle bancarelle la selezione degli espositori per il prossimo anno dovrà comportare una riflessione diversa: bisognerà fare un salto di qualità. È un discorso che va fatto seriamente con le categorie, una bancarella simile a quella che si potrebbe trovare in un mercato di paese non può andar bene in un periodo natalizio». In centro per quest’ anno ci saranno, quindi, le bancarelle di sempre, anche se molte di più. Ce ne saranno trenta in piazza Ferretto, tre in piazzetta Matter, quattro in via Manin, tredici in via Palazzo, undici in via Allegri e diciotto in via Poerio, nel tratto appena riqualificato. «Questo è un anno transitorio ma ci sono aperture importanti – dice Tiziano Scandagliato della Confesercenti di Venezia – si è scelto di investire su Mestre e di aumentare il numero delle strutture, rendendo anche più facili gli accessi al centro». Dal 29 novembre al 6 gennaio infatti in molti parcheggi del centro la sosta sarà gratuita con disco orario. Nel programma della «La piazza in Festa» (finanziato con diecimila euro da Vela) gli appuntamenti saranno quasi quotidiani fino al 6 gennaio. Dai flauti di San Marco che suoneranno alle 16.30 sabato 6 dicembre passando per l’ animazione itinerante con una carovana di Babbo Natale che arriverà in piazzetta Viani la mattina di domenica 14 dicembre, incrociando i giochi di equilibrismo e saltimbanco sabato 20 dicembre alle 17 fino allo storico presepio galleggiante sul Marzenego di mercoledì 24 alle 12. «Le animazioni natalizie quest’ anno sono state concentrate su Mestre – dice Pomponio – abbiamo intrecciato i calendari per un’ offerta unica».

Tratto dal Corriere del Veneto

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email