fbpx

Contanti: Confesercenti, bene alzare tetto a 2mila euro

  “Consumi ancora sotto le attese, evitare ulteriori restrizioni a spesa di famiglie e turisti”

“Accogliamo con soddisfazione l’approvazione dell’emendamento che alza il tetto di spesa in contanti da mille a duemila euro fino al primo gennaio del 2023. In questa fase, caratterizzata da una ripresa dei consumi più lenta delle attese, bisogna evitare ulteriori restrizioni alla spesa delle famiglie e di quei pochi turisti tornati nel nostro Paese”.

Così la Presidente di Confesercenti Patrizia De Luise.

“L’obiettivo di contrastare sommerso ed evasione è senz’altro condivisibile, ma deve essere raggiunto con controlli efficaci e regole chiare: imporre tetti eccessivamente stringenti all’uso del contante vuol dire scaricare sui cittadini le inefficienze del sistema”.

Condividi