Coop di Rapallo, Confesercenti: «dal Comune poco dialogo e gestione approssimativa»

Non è ancora stata intrapresa, come da tempo Confesercenti richiede, una discussione complessiva sulla rete commerciale di Rapallo.

Coop di Rapallo, Confesercenti: «dal Comune poco dialogo e gestione approssimativa»Il coordinamento di Confesercenti Tigullio interviene nuovamente sull’ampliamento della Coop di Rapallo, giudicando negativamente il modo in cui il Comune ha gestito la singola vicenda.

«Una gestione che giudichiamo semplicemente deficitaria, perché fatta di audizioni, interminabili discussioni virtuali sui media locali, dichiarazioni di voto che alternativamente abbracciano prima il sì e poi il no, come banderuole impazzite, per poi ritrovarci di fronte a quello che, oggi, viene presentato come un “atto dovuto”».

«Ancora più preoccupante della vicenda in sé – prosegue il coordinamento – resta il fatto che non è ancora stata intrapresa, come da tempo Confesercenti richiede, una discussione complessiva sulla rete commerciale di Rapallo, che evidentemente non può essere ulteriormente rinviata. Il fatto poi che la Regione abbia nel frattempo approvato le modifiche alla programmazione commerciale, toglie ogni alibi all’amministrazione. A questo punto, riteniamo spetti alle associazioni di categoria avanzare proposte congiunte per evitare il riprodursi di situazioni analoghe, ma soprattutto per disegnare un possibile futuro per le centinaia d’imprese del turismo, dei servizi, dell’artigianato e del commercio che operano a Rapallo».

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email