Coronavirus, Sestri Levante: Civ Nazionale e Confesercenti aderiscono a “Uniti per la vita”


I commercianti del Civ Via Nazionale di Sestri Levante, in collaborazione con Confesercenti Tigullio, lanciano la campagna “Uniti per la vita” finalizzata alla raccolta dei fondi necessari all’acquisto di un’unità di terapia intensiva e dei presidi necessari a fronteggiare l’emergenza coronavirus presso l’ospedale cittadino.

Aderiscono all’iniziativa anche il Comune di Sestri Levante, Rv Consulting e l’Asl 4 Chiavarese.Tutti possono partecipare con un loro contributo attraverso bonifico bancario da effettuare, possibilmente online, sull’IBAN IT51J0617532230000001588680.

«Il Civ Via Nazionale si è sempre rivelato particolarmente sensibile ed attento di fronte ad ogni situazione di emergenza che abbia riguardato il nostro territorio, basti pensare alla raccolta a favore delle scuole alluvionate di Brugnato di qualche anno fa – ricorda Lenka Malafrina, vicepresidente del consorzio e ideatrice dell’iniziativa –. Il nome stesso che abbiamo voluto dare alla campagna, “Uniti per la vita”, serve ad evidenziare quanto sia fondamentale, in questi casi, l’unione di intenti da parte di tutti, perché con una grande partecipazione basterebbe davvero poco, il prezzo di un caffè a testa ad esempio, per raggiungere un obiettivo così importante come quello del potenziamento dell’unità di terapia intensiva del nostro ospedale. Il nostro invito ed auspicio è dunque quello di un’adesione massiccia alla nostra campagna».

«Appoggiamo l’iniziativa con entusiasmo, confidando che possa estendersi anche ad altre realtà in modo da ottenere un risultato concreto e tempestivo a sostegno della nostra comunità, data la situazione particolarmente delicata e inedita in cui ci troviamo», aggiunge Enrico Castagnone, coordinatore di Confesercenti Tigullio.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email