fbpx

Covid: Assoviaggi, “Bene sostegni al comparto, ma turismo organizzato abbandonato a se stesso”

Attendiamo ancora risorse per il 2021-2022

“Bene i sostegni a favore delle imprese ed i segnali di risveglio del comparto turistico, ma il turismo organizzato è stato abbandonato a se stesso”. Così, in una nota, Gianni Rebecchi, Presidente nazionale di Assoviaggi, l’associazione che riunisce le agenzie di viaggio e le imprese del turismo organizzato.

“I 586 milioni di sostegni agli operatori del settore del turismo organizzato – prosegue il Presidente – si riferiscono al 2020 ed i fatturati, purtroppo, parlano chiaro: in due anni di pandemia agenzie di viaggi e tour operator hanno perso circa 20 miliardi di euro e, nel frattempo, attendiamo ancora l’erogazione dell’insufficiente stanziamento di 37 milioni di ristori di stanziamenti per il 2021 -2022”.

“Senza contare – conclude Rebecchi – le criticità riguardo agli ammortizzatori sociali che le imprese si trovano ancora a dover fronteggiare dal mese di gennaio: i nostri collaboratori sono ancora in attesa di ricevere la cassa integrazione”.

Condividi