Covid, Confesercenti Marche e RadioSalus inaugurano Hub vaccinale a San Benedetto del Tronto: impegno per un Piceno covid free e per la ripartenza in sicurezza della stagione balneare

La Presidente Nazionale Confesercenti Patrizia De Luise: “Iniziativa importante, Confesercenti in prima linea per coniugare lavoro e sicurezza”

Venerdì 18 giugno Confesercenti aprirà ufficialmente l’HUB VACCINALE SMERALDO, rivolto in particolare alle categorie economiche e situato presso il Centro Smeraldo in via Luciano Manara 134, a San Benedetto del Tronto.

La struttura, allestita in collaborazione con RadioSalus, è stata censita dalla Regione Marche ed è quindi un punto di vaccinazione autorizzato, creato da Confesercenti per dare un contributo alla ripartenza del territorio Piceno e allo svolgimento in sicurezza della stagione balneare. Proprio per questo, grande attenzione verrà data alle categorie del turismo: i primi ad essere chiamati per sottoporsi all’inoculazione del vaccino Pfizer nel nuovo hub, come richiesto per altro già da qualche mese da Confesercenti, saranno infatti imprenditori e operatori delle strutture alberghiere e balneari, oltre ai membri della cooperativa di salvataggio e alle guide turistiche.

“Dall’esplosione della pandemia ad oggi, Confesercenti ha sempre posto l’accento sulla necessità di coniugare lavoro e sicurezza sanitaria, non solo per i clienti, ma anche per gli imprenditori e i lavoratori”, spiega Patrizia De Luise, Presidente nazionale Confesercenti. “Ne è un esempio la nostra polizza sanitaria Hygeia, tra le prime in Italia ad offrire una copertura anche per i casi di Covid tra i lavoratori indipendenti. La creazione dell’Hub Smeraldo a San Benedetto prosegue e rafforza l’impegno dell’associazione su questo fronte. Si tratta di un’iniziativa importantissima, che dà un sostegno concreto, in questa delicata fase di ripartenza, a centinaia di imprenditori e lavoratori”.

Anche Antonia Fanesi, Presidente Assoturismo Marche esprime soddisfazione. “L’hub permetterà di accelerare il processo di vaccinazione, mettendo in sicurezza entro la fine di giugno tutte le nostre strutture turistiche”, commenta. “Il Progetto di Confesercenti rafforza l’impegno assunto dalla Regione Marche e dall’Area Vasta 5 perché il piceno possa arrivare ‘Covid Free’ all’appuntamento della stagione turistica; ma è anche un segnale importante e concreto che dimostra la vocazione all’accoglienza e alla sicurezza del nostro territorio. Le prenotazioni sono ancora aperte a chi vuole vaccinarsi e accelerare la gestione in sicurezza della propria impresa: l’obiettivo è chiudere nel più breve tempo possibile le vaccinazioni ai nostri comparti economici. Dalle prenotazioni tra qualche ora si passerà, infatti, già all’operatività: i vaccini Pfizer sono già arrivati”.

“L’hub è organizzato per adattarsi alle necessità delle PMI e per permettere loro di attuare senza incertezze il piano di vaccinazione dei propri lavoratori”, aggiunge la Presidente Provinciale Confesercenti Angiolina Piotti Velenosi. “La salute viene prima di tutto e l’impegno profuso da Confesercenti su questo fronte in questi mesi è stato innegabile e coerente. L’associazione non si è mai fermata, e continua nella sua missione di sostegno e tutela della rete delle piccole imprese e delle attività di vicinato, essenziale per la ripartenza di tutta l’economia e del territorio”.

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email