Cuneo, Renzi: “Coperture ci sono, non mi faccio fermare. E’ il piano di riduzione fiscale più forte di sempre”

Oggi il cdm per varare il taglio. Il Premier: “dal 27 aprile più risorse in busta paga”

“Chi dice che mancano le coperture? Io i soldi li ho, ho tutte le coperture. Ne ho anche di più. Arrivo fino a 20 miliardi, tutti nel 2014. Non li utilizzerò nella totalità, ma almeno 10 miliardi sono sicuri. Io sono determinato, non mi faccio fermare”. Ad assicurarlo al Sole24 Ore è lo stesso premier Matteo Renzi, a poche ore dal Consiglio dei ministri, annunciato per il pomeriggio di oggi ma ancora non convocato, chiamato a varare il taglio del cuneo fiscale, il  Jobs Act, il piano scuola, le nuove misure per la casa.

“Basta con le resistenze, con i dubbi, i frenatori: ho le cifre qui davanti, posso entrare nel dettaglio, non capisco – ha messo in guardia il Premier guardando dentro e fuori i nostri confini – chi ha interesse a metterlo in dubbio. Ho l’elenco: 7 miliardi è quello che si può ottenere attraverso la spending di Cottarelli; 6,4 miliardi è la differenza tra il 2,6% tendenziale del deficit/Pil e il 3 per cento che è il vincolo europeo; 3 miliardi è il dividendo dei tassi bassi, mentre 1,6 miliardi arrivano dalla maggiore Iva per i pagamenti alle imprese. Infine 2 miliardi dal rientro dei capitali”.

ne userò solo 5,ma ci sono. Capisco che i funzionari frenino, capisco che se voglio tagliare gli stipendi ai dirigenti questi dicono che non si può fare. Ma io taglierò per 500 milioni la fascia alta delle retribuzioni dei dirigenti pubblici, via le consulenze, taglio sulla spesa per beni e servizi, 200 milioni in meno di costi della politica, tagli alla difesa”. Mentre sulla sanità ci sono “preoccupazioni infondate”. D’altra parte “ho anche rassicurato Errani che sulla sanità non ci sarà nessun problema”.

“A me – ha detto il Premier – interessa che dal 27 aprile, prima delle elezioni Ue, gli italiani  che oggi faticano a far quadrare il loro bilancio familiare, avranno un bel po’ di soldi in più in busta paga. Questo è il mio impegno. L`importante è che tutti i provvedimenti necessari siano approvati in tempo perché questo obiettivo sia mantenuto”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email