Dal 21 aprile al 6 maggio, a Genova, torna Euroflora

Un evento internazionale atteso da anni che vede Confesercenti in prima linea

A sette anni dall’ultima edizione, torna a Genova Euroflora, l’unica grande floralies internazionale a svolgersi su suolo italiano. Per la prima volta quest’anno, Euroflora si svolgerà nella magnifica cornice dei Parchi di Nervi, nel levante cittadino: un’intuizione della nuova giunta comunale alla quale ha contribuito la stessa Confesercenti genovese che, per bocca del presidente Massimiliano Spigno, fin da subito ha appoggiato questa soluzione.

«La proposta del sindaco Marco Bucci di spostare Euroflora ai parchi di Nervi coglie nel segno, perché persegue quanto sosteniamo da tempo: la necessità di rendere Genova policentrica anche dal punto di vista degli eventi e dei flussi turistici – aveva commentato, lo scorso ottobre, il presidente di Confesercenti Genova Massimiliano Spigno. In questo senso il polo costituito da musei, parchi, passeggiata, attività economiche e, speriamo presto, un porticciolo rinnovato, sono un indubbio asset per la città, che necessita di valorizzazione. Lo stesso approcio va costruito per il Ponente e per le due vallate per contribuire anche così all’attrattività, alla vivibilità e allo sviluppo economico di Genova».

Un coinvolgimento, quello di Confesercenti, che prosegue attraverso l’impegno dei Civ partendo proprio da Nervi con il programma del Civ Nervi Mare: tutti i giorni, dal 21 aprile al 6 maggio, dal Castello di Nervi saranno proiettate immagini dedicate a Fabrizio De André e ai fiori presenti nelle sue canzoni. Il porticciolo ospiterà due concertini jazz il 21 aprile ed il 6 maggio, entrambi dalle 21 alle 23, mentre mercoledì 25 aprile in piazza Duca degli Abruzzi sarà allestito un vero e proprio museo del gelato a cielo aperto, consistente in una mostra fotografica di immagini storiche e nell’allestimento di un antico carrettino del gelato che offrirà delle eccellenti degustazioni. Sempre il 25 aprile, e poi ancora dal 28 al 1 maggio, al porticciolo di Nervi si terrà un mercatino floreale, e altri banchetti di creativi saranno presenti in piazzetta don Trabucco il 21 e 22 aprile ed il 5 e 6 maggio. Stessa location, il 28 e 29 aprile, per la Festa dei bambini: ai più piccoli, inoltre, sono dedicati il laboratorio gratuito organizzato il 23 aprile dalla tabaccheria Cipro in via del Commercio e l’evento multimediale del 4 maggio alla sala Levante del Collegio Emiliani, ispirato alle opere floreali del maestro Ivo Vassallo. Un progetto, quest’ultimo, sviluppato dagli alunni della scuola Emiliani attraverso la rielaborazione di testi poetici e musicali ispirati alla natura e all’universo floreale.

Ma è tutta la città ad essere vestita a festa: per tutta la durata dell’evento, dal 21 aprile al 6 maggio, il Civ Sestiere Carlo Felice presenta “Euroflora in Galleria”, che trasformerà Galleria Mazzini in un vero e proprio giardino ospitante otto installazioni floreali d’eccellenza, realizzate grazie all’impegno di importanti realtà economiche come l’antica Confetteria Romanengo con la collaborazione di Livia Iannoni, Il Giardino di Mara, Marina Lupi e Cristina Peyrano, la dottoressa Silvana Giannotti-Bertè e Mario Sommariva Fiori, Leani Garbarino, L’azienda agricola Zafferano di Rosso e Vivai Lucardi, e dulcis in fundo, l’installazione realizzata a cura degli alberghi Melià Genova, Grand Hotel Savoia, Ac Hotel, Starhotel President, Hotel Bristol Palace, Nh Collection Genova Marina e Nh Genova Centro.

Inoltre, per tutta la durata di Euroflora, l’intero Sestiere sarà adornato da migliaia di ombrelli colorati e sarà posizionato un green carpet per vivacizzare ancor più le strade del Civ, dove si troveranno vetrine a tema a cura dei singoli esercizi; un allestimento particolare sarà realizzato nello spazio antistante il negozio Cabib.

Sabato 21 aprile il Civ Sestiere realizzerà anche una sfilata di auto d’epoca lungo via Roma, via XXV Aprile e salita Santa Caterina, seguita nelle stesse strade da un’altra sfilata, di kimono giapponesi, decorati a mano con tradizionali temi floreali. Alle 19,30, infine, il concerto dell’orchestra del Carlo Felice nel porticato del teatro. Sabato 28 aprile, poi, Galleria Mazzini ospiterà un centinaio di pittori delle associazioni “La tela”, “Dal disegno al colore” e “Il cerchio cromatico”, che daranno sfoggio della loro maestria realizzando nuove opere dal vivo.

E sempre sabato 21 e 28 aprile il vicino Civ Casana presenta le “Botteghe in fiore”, con l’esposizione di una cinquantina di meravigliose piante di rododendro in vico dei Garibaldi, via di Soziglia, piazza San Matteo e vico del Fieno: le piante saranno collocate di fronte ai negozi oppure insediate presso i vasi millerighe grigi autorizzati dal Comune di Genova.

Doppio appuntamento anche quello a cura di Civ Luccoli e Civ Scurreria, con il patrocinio del Municipio I Centro Est e sotto la regia di Fismo Confesercenti: sabato 21 aprile il corteo storico degli sbandieratori dell’associazione Limes Vitae, in partenza alle 17 da piazza San Lorenzo per concludersi alle 18,30 a Palazzo Tursi alle 18,30 dopo essere transitato lungo via Scurreria, Campetto, Macelli di Soziglia, via Luccoli e via Garibaldi. La settimana dopo, sabato 28 aprile, sarà invece la volta di una sfilata di abiti storici, tutti a tema rigorosamente floreale, nei saloni di Palazzo Tursi. Sabato 21 aprile e 5 maggio sarà festa ai Macelli di Soziglia, con le degustazioni collettive e la musica dal vivo a cura del Civ Maddalena dalle ore 19 a mezzanotte.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email