Dl fisco, cambia il ‘tax day’ e arriva la moratoria fiscale

 

tasse

 

Addio al ‘tax day’, la scadenza unica del 16 giugno per i versamenti Irpef, Irap, Ires, Iva, Imu e Tasi. E arriva la ‘tregua’ estiva per il fisco. Sono alcune delle novità in arrivo con il pacchetto semplificazioni del decreto fiscale approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. Arriva lo stop alla scadenza unica degli adempimenti: dall’anno prossimo slitta dal 16 al 30 giugno il termine per il pagamento di Irpef, Irap e Ires. La scadenza per Imu e Tasi resta al 16 giugno. E ancora, saranno sospesi dal 1 agosto al 4 settembre ogni anno i termini per rispondere alle lettere di accertamento (esclusi quelli per le richieste a seguito di attività di ispezione e verifica nonchè relativi alle procedure di rimborso Iva) e non si applicherà il termine dei 30 giorni per pagare le somme dovute a seguito dei controlli.

 

 

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email