Estate 2013, sondaggio Confesercenti-Swg: “Il riposo degli italiani si concentra a luglio-agosto”

Luglio seduce 9. 766.ooo di vacanzieri in viaggio (il 38%), Agosto ne conquista 13.364.000 (il 52%). Ben 12.850.000 (il 50%) scelgono ancora il mare come meta preferita per la villeggiatura”

 

Il meritato riposo che gli italiani si concederanno quest’anno per le ferie estive, anche se in misura minore rispetto agli anni precedenti, si concentrerà nei mesi di luglio ed agosto: secondo il sondaggio sull’estate 2013 di Confesercenti-Swg, nel mese di luglio, infatti, partiranno per le vacanze 9.766.000 italiani (il 38%) mentre ad agosto le località di villeggiatura ospiteranno 13.364.000 vacanzieri (il 52%), mentre a maggio, giugno e settembre solo il 36% ha messo da parte i propri impegni lavorativi per scegliere una vacanza all’insegna del relax e delle attività culturali. Tab. 1 – Quest’estate quali mesi sceglierà o ha scelto per andare in vacanza?

 

2008

2009

2010

2011

2012

2013

maggio

2

3

1

2

1

2

giugno

11

16

12

17

13

17

luglio

41

38

39

36

36

38

agosto

57

53

53

52

55

52

settembre

17

16

17

18

19

17

ottobre

3

3

1

2

2

0

non sa ancora

1

4

7

4

3

4

dati percentuali: somma delle risposte consentite. Rispondenti: quanti dichiarano che andranno in vacanza Mare meta regina, ma crescono le città d’arte E per la metà degli italiani che partiranno, ben 12.850.000, non esiste l’incognita sulla meta delle proprie vacanze estive: il mare resta ancora la regina delle vacanze, inseguita al secondo ed al terzo posto solo da un 14% (ma in crescita rispetto all’11% del 2012) di coloro che preferiranno trascorrere i giorni di riposo viaggiando tra storia e cultura delle città d’arte e da un 12% stabile di vacanzieri che preferirà, invece, soprattutto la tranquillità e le passeggiate delle mete montane. Tab. 2 – Quale tra le seguenti mete  tradizionali pensa di scegliere per la sua vacanza estiva principale?

 

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

mare

73

64

57

49

47

48

53

50

città d’arte

4

7

10

13

12

13

11

14

montagna

12

16

14

12

16

12

12

12

vacanze verdi

1

2

5

7

8

8

7

6

metropoli

3

2

4

6

6

6

6

6

campagna

1

3

3

7

3

3

4

5

Terme/wellness o benessere

2

2

2

2

3

5

3

3

mete esotiche

3

3

3

2

3

3

2

2

lago/fiume

1

1

2

2

2

2

2

2

 
non sa/non risponde

2

2

2

4

4

3

3

0

dati riportati a 100 in assenza di non risposte. Rispondenti: quanti dichiarano che andranno in vacanza     Non solo abbronzatura, italiani in spiaggia anche per paesaggi e divertimento Ma cosa spinge il 50% dei vacanzieri a scegliere il mare come meta preferita? Per il 29% del campione il sole e l’abbronzatura (in salita ancora di tre punti rispetto al 26% del 2012) guidano la passione marina, mentre un 23% riferisce, invece, che l’aria di mare è salutare insieme ad un 14% di vacanzieri che apprezza, in modo particolare, la natura ed i paesaggi delle località balneari. Per il 12% degli intervistati non è da sottovalutare la presenza di una casa di proprietà al mare ( utile soprattutto in tempi di crisi economica), ed un 11% di italiani ammette, invece, di scegliere il mare come meta vacanziera proprio per concedersi un bel bagno tra acque cristalline e natura rigogliosa. Infine, il 10% dei vacanzieri sceglie il mare semplicemente perché afferma che ci si diverte di più.   Per quale tra i seguenti motivi sceglierà una località di mare:

 

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

perché   ama il sole e il caldo e per abbronzarsi[1]

23

22

19

27

24

25

26

29

perché   l’aria di mare è salutare

37

21

18

21

20

21

21

23

per   natura e ambiente delle località balneari

9

14

15

16

21

18

15

14

per fare   il bagno

11

17

17

10

14

14

14

11

perché ha   una casa al mare

2

7

12

11

12

10

12

12

perché ci   si diverte di più

6

10

7

7

8

9

8

10

perché è   più conveniente

3

1

3

4

1

altro

12

9

12

5

preferisco   non rispondere

2

0

1

0

1

1

1

1

dati riportati a 100 in assenza di non risposte. Rispondenti: quanti dichiarano che sceglieranno una località di mare   In spiaggia: tra ombrelloni e bestseller Ciabatte, ombrellone  e spiaggia caratterizzano la vacanza al mare: il 41% di chi andrà in vacanza in località balneari preferirà lo stabilimento attrezzato, mentre il 57%, quest’anno, complice anche la crisi, ripiegherà per la spiaggia libera. La lettura diventa, sempre più spesso, una piacevole rilassante compagnia durante le ferie estive: per il 59% del campione la vacanza tipica si trascorrerà, infatti, leggendo l’ultimo best seller o romanzo preferito, magari sotto l’ombrellone al riparo dal solleone (era infatti il 52% nel 2012) ma anche approfondendo le notizie dei quotidiani per il 43% degli intervistati.   Quando è in vacanza, lei… (Confronto temporale – 2010-2013)

sempre + spesso

2010

2011

2012

2013

Legge libri

58

54

52

59

Legge quotidiani

44

44

43

43

 


Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email