Estate sicura, Vivoli: “Plauso a Gdf da imprese sane che faticano”

abusivismo

“Gli imprenditori del commercio, del turismo e dei servizi che operano nel rispetto della legge e che rappresentano la maggioranza, plaudono all’azione della Guardia di Finanza a contrasto dell’illegalità e dell’abusivismo”. E’ quanto dichiara il presidente della Confesercenti, Massimo Vivoli, commentando i dati resi noti questa mattina dalla Gdf a conclusione del piano di controlli estivi in tutta Italia.

“Abbiamo sempre condannato chi, attraverso attività abusive ed illegali, danneggia le imprese che invece faticano ad andare avanti proprio per rispettare le regole ed assolvere a tante, troppe mille incombenze”. “Conosciamo bene – sottolinea Vivoli – la fatica che centinaia di migliaia di piccole e piccolissime imprese fanno per alzare le serrande ogni mattina, perché le seguiamo e le assistiamo da vicino. L’impegno della Guardia di Finanza ed i risultati dell’azione di contrasto realizzata la scorsa estate ha contribuito a ridurre un fenomeno di proporzioni drammatiche che, sommandosi alle tante altre difficoltà, rappresenta un’altra causa di mortalità di moltissime imprese sane ma sfinite. La concorrenza sleale da parte delle attività illecite – aggiunge il presidente di Confesercenti – va ad aggravare una situazione già caratterizzata da uno schiacciante peso fiscale, una pubblica amministrazione lenta e costosa, costi di gestione elevati, difficoltà di accesso al credito, soltanto per citare i nodi principali. Per questo – conclude Vivoli – ci solleva la volontà espressa dal Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale Giorgio Toschi, di continuare a perseguire chi si pone fuori dalle regole”.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email