Federagit Siena: sesta serie di passeggiate estive guidate

Dal 26 luglio “Le Scoperte 2018”, di notte nel centro città

A quali famiglie si devono le svolte principali della storia di Siena? In quali stanze, ed in che modo si sono consumate le lotte tra nobili casate? E cosa resta oggi di queste dinastie?

E’ tempo di scoprirlo o riscoprirlo, perché storia e curiosità sono linfa vitale e sale per l’esistenza contemporanea. E se l’estate mal si concilia con la lettura di pesanti tomi, è il caso di andar per storia quando alla sera il caldo lascia il posto alla suggestione. Tornano così dal 26 luglio 2018 LE SCOPERTE, la serie estiva di passeggiate guidate tra le mura antiche curata dalle guide locali di Federagit Siena. Una volta alla settimana, il giovedì sera, cittadini e visitatori potranno andare “A spasso nella storia di Siena”, secondo il sottotitolo della rassegna giunta alla sua sesta edizione. A spasso, e alla scoperta delle famiglie storiche di Siena: sarà questo infatti il filo conduttore dei sei appuntamenti che si susseguiranno ogni giovedì fino al 6 settembre, eccezion fatta per il 16 agosto (giorno del Palio dell’Assunta). L’esordio, giovedì 26 luglio sarà dedicato ai Petrucci e Bargagli Petrucci famiglie che hanno inciso sulla storia senese in più occasioni a cavallo dei secoli. Il 2 agosto sarà rivolto ai Salvani: tra i quali spicca Provenzano, condottiero vittorioso dell’esercito senese alla battaglia di Montaperti del 1260. Intenso il programma di giovedì 9 agosto, la cui insegna sarà contesa tra Salimbeni e Tolomei, come spesso avvenne in epoca medievale. I game of thrones della storia senese coinvolgeranno il 23 agosto casa Chigi, ampiamente rappresentata nel patrimonio artistico e culturale della città. Il 30 agosto Papi e Papesse protagonisti della serata, incentrata sulla famiglia dei Piccolomini. L’ultima delle Scoperte 2018 sarà dedicata ai nomi celebri della storia moderna e contemporanea anche in ambito scientifico, da Pendola a Sclavo. Le passeggiate prenderanno il via il giovedì sera alle 21.30 con partenza da  piazza del Mercato (il 26 luglio) e Fonte Gaia in  piazza del Campo (le date seguenti), ogni volta verso una destinazione diversa.

“Negli scorsi mesi, durante i quali la città e tornata con tante voci ad interrogarsi sul proprio futuro, in più occasioni sono stati richiamati passaggi e personaggi rilevanti della storia cittadina – dice Martina Dei, coordinatrice del team di guide rigorosamente locali che si occuperanno delle passeggiate – Facendo tesoro di queste sensazioni, e di quello che i partecipanti alle precedenti edizioni ci avevano suggerito, abbiamo pensato di offrire quest’anno una chiave originale di lettura delle vicende di Siena, viste con gli occhi di chi ha dato o ricevuto molto dalla città”.  Come già in passato, in virtù della partnership con l’Università per Stranieri di Siena, il programma di passeggiate notturne nella storia coinvolgerà anche gli studenti stranieri che qui arrivano d’estate per apprendere la lingua e la cultura, ed i docenti di lingua italiana che frequentano l’Ateneo per perfezionarla e approfondirne la storia e le tradizioni.  L’iniziativa delle guide Federagit è supportata da Confesercenti Siena, con il patrocinio del Comune di Siena. Dettagli e modalità di partecipazione su facebook e  instagram (Scoperte).

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email