Fiba Confesercenti Grosseto interviene sulle problematiche causate dalle recenti mareggiate sul litorale follonichese

Fiba

Il Presidente Pierini: “Bisogna intervenire dove necessario con opere di difesa e apporti di nuova sabbia per difendere le nostre coste, a vantaggio di residenti, turisti ed operatori economici”

“Il turismo balneare è di gran lunga la più importante componente del nostro turismo. E la prima, fondamentale risorsa del turismo balneare è la spiaggia. Per questo, le nostre spiagge devono essere protette dall’erosione. I tratti di costa in erosione perdono posti ombrellone (in stabilimenti balneari o spiaggia libera che sia) e questo ha ricadute devastanti su tutta la filiera turistica, dai mancati consumi in bar e ristoranti al minore lavoro di hotel, commercio, artigianato. Bisogna quindi intervenire dove necessario con opere di difesa e apporti di nuova sabbia per difendere le nostre coste, a vantaggio di residenti, turisti ed operatori economici” afferma il presidente provinciale del sindacato dei balneari Confesercenti Grosseto Claudio Pierini.
Fiba Confesercenti richiede il celere ripristino delle barriere danneggiate.

Su questo tema nel 2018 la Regione Toscana ha approvato delle innovative linee guida che consentono strumenti nuovi per la lotta all’erosione, come il ripristino e la riprofilatura degli arenili. L’utilizzo di questi strumenti rende più semplice e più snello per amministrazioni locali e/o per i privati intervenire sulla tutela degli arenili in erosione rispetto al passato.

“Crediamo che sia importante che l’Amministrazione comunale di Follonica si doti di un suo Progetto pluriennale di riprofilatura degli arenili, che riguardi tutta la costa del Comune. Avere un simile strumento è rilevante sia per pianificare apporti di materiale nei tratti di costa che lo necessitano, sia per poter intervenire prontamente qualora, a seguito di eventi meteomarini di portata eccezionale come quelli degli ultimi giorni, si verifichino sulla costa situazioni emergenziali” prosegue la nota di Confesercenti.

Inoltre, disponendo di un progetto approvato ed operativo, sarà possibile per il Comune sia utilizzare le risorse regionali per la lotta all’erosione, sia sviluppare partnership pubblico/privato con gli operatori economici per poter disporre di risorse aggiuntive, perché oltre a insistere sul giusto apporto della sabbia per l’attività di riprofilatura, è necessario intervenire dove il contenitore creato, che dovrebbe contenerla, non si dimostra efficace, questo per non vedere arretrare l’arenile.

Questo ed altri temi rilevanti per il turismo nella città del Golfo saranno trattati in un incontro pubblico in programma il prossimo 23 novembre alle ore 17 presso la Sala Tirreno, nel quale la presidenza cittadina di Follonica di Confesercenti Grosseto presenterà le proprie riflessioni sulla destinazione turistica, rivolgendosi al tessuto produttivo locale per stimolare il dibattito pubblico in prospettiva delle prossime elezioni amministrative in programma nella primavera del 2024. Cittadini ed imprese sono invitate a partecipare.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

Condividi