fbpx

Fiba Confesercenti Liguria: “Subito legge quadro di riordino delle concessioni balneari”

Il Presidente Oneglio: “In questo momento critico chiediamo ancora una volta una legge quadro di riordino per le concessioni demaniali ad uso turistico ricreativo, tale da dare certezza alle famiglie e alle imprese”

Gianmarco Oneglio, presidente regionale di Fiba Confesercenti, torna a chiedere una legge quadro di riordino delle concessioni demaniali, alla luce della recente decisione del Consiglio di Stato che, imponendone la scadenza al 31 dicembre 2023, mette a rischio migliaia di posti di lavoro. Dal presidente dei balneari liguri, parole di apprezzamento per il sostegno ricevuto dal governatore Toti e dall’assessore Scajola.

«Apprezziamo la vicinanza dimostrata ai balneari dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e dall’assessore Marco Scajola, che hanno rinnovato al Governo la richiesta di individuare una soluzione condivisa con le associazioni di categoria – esordisce Oneglio -. In questo momento critico ci uniamo al coro delle regioni e degli enti statali chiedendo, ancora una volta, una legge quadro di riordino per le concessioni demaniali ad uso turistico ricreativo, tale da dare certezza alle famiglie e alle imprese di quello che è un settore strategico per l’economia italiana, e ligure in particolare, a salvaguardia di un comparto che è primo del mondo per qualità e servizi».

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email