fbpx

Fiepet Confesercenti Modena, stretta natalizia: “Il controllo del Green Pass per il consumo al bancone è complicato per gli esercenti”

L’Associazione si dice d’accordo con i provvedimenti emessi dal Governo ma il controllo del Green pass per il consumo al banco dei bar preoccupa l’associazione di categoria modenese

“Appoggiamo in pieno i recenti provvedimenti del Governo – dichiara Fiepet Confesercenti Modena – volti ad arginare l’aumento dei contagi, al fine di aiutare le attività di ristorazione a non chiudere e a continuare la loro regolare attività ma crediamo che il controllo del Green pass al banco del bar diventi davvero complicato per gli esercenti”.

Fiepet, già nei mesi scorsi, aveva denunciato la difficoltà degli esercenti a dover entrare nella parte di “controllori” del possesso o meno da parte del cliente di Green Pass e, con questa decisione, l’associazione crede che non si faccia altro che complicare ulteriormente il loro lavoro, considerando che gli accessi in un bar per il consumo di un caffè a banco sono in certi casi centinaia e il tempo per il controllo rischia di essere superiore a quello per il servizio al cliente.

“Siamo consapevoli della necessità di possedere il Green pass per poter consumare all’interno di un’attività di ristorazione ma ribadiamo la difficoltà per i ristoratori e baristi che già nei mesi scorsi sono stati costretti a farsi carico di costi e responsabilità per riuscire a lavorare in sicurezza – conclude Fiepet Confesercenti Modena”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email